-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, bando Team con un requisito in più: la denuncia dei 5 Stelle

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 4:22

Un cambio delle carte in tavola che non è piaciuto al Movimento 5 Stelle di Teramo quello effettuato con una delibera di Giunta lo scorso 29 agosto, che avrebbe portato ad una “modifica sostanziale” nel bando della Team.

A denunciare la cosa è il consigliere comunale Fabio Berardini che specifica come tra i requisiti richiesti per partecipare alla gara di appalto per la società privata nella partecipata del Comune, sia stato aggiunto a fine estate, tra le prescrizioni già approvate una condizione in più.

La “postilla” riguarda infatti la necessità per la società che vuole partecipare al bando di avere una durata di almeno 15 anni al momento della presentazione dell’offerta.

Tale condizione per la partecipazione”, scrive Berardini, “non solo non è stata adeguatamente motivata, ma inciderà profondamente sui risultati della gara e, pertanto, il Consiglio comunale è stato completamente scavalcato in detta decisione”.

Una scelta che, secondo Berardini, potrebbe avere due origini: o la modifica è stata suggerita dall’Anac oppure potrebbe essere una precisa volontà politica.

In ogni caso”, conclude il consigliere, “attendiamo delle risposte da parte dell’Amministrazione”.

Terminato l’iter amministrativo del Bando per la Gara Te.Am

E’ in corso di pubblicazione sulla GUCE – Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea –  il Bando inerente la Gara a doppio oggetto relativa alla vendita delle quote del privato della Società Teramo Ambiente Spa.

Come stabilisce la normativa, entro 12 giorni, seguirà la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, sul sito del Ministero delle Infrastrutture,  sul sito dell’Osservatorio regionale dei LL.PP. all’Albo Pretorio e sul sito comunale.

Giunge in tal modo a conclusione la prima fase dell’iter procedurale per il quale, tra l’altro, il Sindaco Maurizio Brucchi, in ragione dell’importanza e in considerazione del valore economico della stessa che si aggira sui 100 milioni di euro, ha chiesto ed ottenuto il coinvolgimento dell’ANAC, l’Autorità Nazionale Anticorruzione, con il diretto interessamento del Presidente della Stessa, Raffaele Cantone. Una collaborazione che sarà assicurata per l’intero percorso e in tutte le fasi in cui è articolata la gara, fino all’aggiudicazione definitiva.

Il Sindaco Brucchi ringrazia gli uffici comunali che hanno lavorato con attenzione particolare, ed i tecnici sia esterni che interni all’ente, i quali hanno contribuito in virtù della speciale professionalità, alla predisposizione del Bando, nella formulazione ora pubblicata.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate