-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Tortoreto Bene Comune: le valutazioni sul nuovo Prg VIDEO

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 23:12

L’associazione civica “Tortoreto Bene Comune” analizza e avanza le sue valutazioni sul nuovo piano regolatore generale che è stato adottato nelle settimane scorse e che sarà approvato definitivamente dopo l’attuale fase di trasparenza.

 

 

 

Il gruppo politico per approfondire l’argomento, oltre che a partecipare ai diversi consigli comunali e ad utilizzare le proprie conoscenze professionali, ha intervistato il Sindaco Alessandra Richi.

 

 

“Il nuovo PRG presentato dall’amministrazione Richi ci sembra essere lungimirante – affermano i componenti del Consiglio Direttivo. Crediamo che questo piano regolatore, che è anche frutto del lavoro della passata amministrazione oltre che dell’attività degli uffici competenti e dei tecnici incaricati, possa riportare equilibrio nei punti in cui nel passato c’è stato, forse, troppo eccesso.

Apprezziamo molto le basi culturali su cui l’assessore all’urbanistica Rosita Di Mizio ha poggiato idealmente il nuovo PRG facendo riferimento al pensiero accademico di Bernardo Secchi, all’accordo internazionale “COP21” del 2015 sui cambiamenti climatici e all’Enciclica di Papa Francesco “Laudato Si”.

Nell’ambito delle “Vie d’Acqua” è stato importante prevedere la costruzione del nuovo depuratore così come la tutela e messa in sicurezza idrogeologica. Si è pensato anche alla valorizzazione della cultura marinara con l’ecomuseo, alla possibilità del recupero delle acque piovane e alla valorizzazione del lungofiume Salinello. Anche la previsione di un Pontile e di una Darsena non ci sembrano affatto idee utopistiche, purché siano considerate come opere “non urgenti”.

In relazione alle “Vie Verdi”, apprezziamo il riferimento al “Patto dei Sindaci” per l’energia sostenibile comunale e al “Progetto Paride” per l’efficientamento energetico dei sistemi pubblici di illuminazione,?Auspicabile, come da piano, è la riqualificazione ambientale dell’ex discarica intercomunale e la realizzazione di rotatorie lungo la SS 16 nonché delle piste ciclopedonali nelle zone collinari. Riteniamo molto innovativi i “depositi verdi locali” per chi non ha i requisiti per la compensazione ambientale così come la previsione di un regolamento comunale riguardo le misure incentivanti la bio-edilizia.

Per quanto concerne il Centro Storico è condivisibile la previsione dell’ampliamento del cimitero e la riqualificazione del Parco della Fortellezza. Abbiamo, invece, dubbi sulla effettiva funzionalità della nuova circonvallazione al Borgo.

Per la frazione di Salino siamo lieti per la messa in programma del completamento della piazza principale e la ristrutturazione dell’edificio scolastico?Per la zona di Cavatassi appoggiamo la riqualificazione paesaggistica e condividiamo la previsione di percorsi ciclopedonali nonché la valorizzazione del sito archeologico per la frazione di Terrabianca.

Apprezziamo l’idea di creare un “Nodo Smart” come luogo dedicato allo scambio intermodale per la fruizione del territorio attraverso sistemi innovativi di trasporto, bus elettrici, car-sharing e erogatori di energia.

Per quanto concerne i parchi e le piazze, siamo entusiasti per la previsione di un grande parco nella Zona Vascello e del completamento del parco archeologico della “Domus delle Muracche”. Nell’ottica di riqualificazione del nostro paese, vogliamo sollecitare vivamente l’amministrazione a valorizzare le zone strategiche, come ad esempio il Parco Largo Marconi, Piazza Matteotti e le Rotatorie, attraverso la collocazione di opere d’arte o sculture, sia di artisti emergenti che di fama riconosciuta poiché l’arte contemporanea al Lido e la tutela dell’arte antica al Bongo potranno rendere la nostra Città una perla ancora più preziosa.

E sempre in ottica di tutela dei nostri tesori storici, è di primaria importanza provvedere alla restaurazione dell’antica Fontana del Vascello.

Circa la costruzione della nuova Piazza delle Chiesa Santa Maria Assunta al Lido, nel caso in cui non fosse più percorribile la strada progettuale già intrapresa, proponiamo un bando pubblico di idee, così come proponiamo un bando aperto alla creatività per la realizzazione del nuovo polo scolastico che come da piano sorgerà nell’area comunale vicino l’Hotel Ambassador.

Per cercare di risolvere l’esigenza di posti auto al Lido specialmente durante la stagione estiva, suggeriamo, sempre se fosse possibile tecnicamente, la costruzione, ad esempio in piazza Berlinguer, di una struttura moderna da utilizzare come parcheggio multipiano e all’occorrenza come complesso mercatale-fieristico.

A vantaggio dei più giovani chiediamo che vengano realizzati un Campo di Calcetto vicino al futuro Polo Scolastico, una “gabbia” di Calcetto a 3 in un tratto del nostro bellissimo litorale e uno SkatePark, ad esempio all’interno del futuro Parco del Vascello.

Per ultimo, ma non per importanza, siamo convinti che il centro al Lido abbia bisogno di una struttura polifunzionale in cui inserire un teatro e una biblioteca”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,931FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate