Torricella, oltre 500 opere per il VII Concorso Artistico Nazionale ‘Premio Pasquale Celommi’

Torricella. Il VII Concorso Artistico Nazionale “Premio Pasquale Celommi”, rispetto alle passate edizioni, si presenta più ampio e rinnovato. Due sono le date, 26 e 27 ottobre, e tre i luoghi delle premiazioni: Teramo, Roseto degli Abruzzi e Castelli.

L’apertura delle cerimonie avverrà ufficialmente con la conferenza stampa che si terrà presso la sala consiliare del Comune di Torricella Sicura. Oltre 500 sono state le opere pervenute e valutate dalla giuria, 29 le scuole partecipanti provenienti da sei regioni italiane. L’edizione rinnovata è frutto della collaborazione tra la Fondazione Pasquale Celommi ONLUS e quattro scuole: l’Istituto Comprensivo di Torricella Sicura-Civitella del Tronto (capofila), gli Istituti Comprensivi 1 e 2 di Roseto degli Abruzzi e il Liceo Artistico “Grue” di Castelli. Numerose e prestigiose sono anche le adesioni a sostegno dell’ampia iniziativa: l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo, la Provincia di Teramo, l’Ufficio Scolastico Regionale Abruzzo, l’Università degli Studi di Teramo, l’Ente Parco Gran Sasso-Monti della Laga, i Comuni di Torricella Sicura, Roseto degli Abruzzi e Castelli.

Il tema del concorso sul quale si sono cimentati gli studenti da 6 a 19 anni, delle scuole di ogni ordine e grado d’Italia, è “Il Sublime in Natura. Paura, incanto, stupore, forza, speranza”. Il Premio costituisce una preziosa occasione per sollecitare gli allievi a cimentarsi non solo nella produzione artistica ma anche in elaborati scritti e/o multimediali. Il regolamento prevede infatti tre sezioni: Arti visive: pittura, disegno, scultura (rivolte a tutti); Produzioni con tecniche artistiche integrate (scuola secondaria di primo e secondo grado) e Arti visive per i Licei Artistici e quattro categorie di partecipanti: studenti della scuola primaria (solo sezione A); studenti della scuola secondaria di 1° grado (sezioni A e B); studenti della scuola secondaria di 2° grado (sezioni A e B); studenti dei Licei Artistici (solo sezione C).

I premi in denaro per i vincitori ammontano a 4400,00 euro. La giuria del Concorso, nominata dalla Fondazione Celommi, è composta da due rilevanti critici d’arte Emidio Di Carlo (Presidente) e Giovanni Corrieri e due noti artisti Bruno Zenobio e Sandro Melarangelo, mentre le attività di segreteria della giuria sono state svolte dalla Professoressa Stefania Di Carlo.

Il programma delle due giornate di premiazione prevede:

26 ottobre 2017 – Torricella Sicura
ore 9:00 Sala – Consiliare del Municipio di Torricella Sicura – Conferenza Stampa

26 ottobre 2017 – Teramo
Alle ore 10:15, presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo, sita in Via Comi, 11 a Teramo si terrà la Cerimonia di Premiazione delle Scuole Secondarie di Secondo Grado e dei Licei Artistici. Arricchirà la manifestazione la Mostra delle opere degli studenti premiati e quella delle incisioni e degli acquerelli di Renato Coccia. Sono previsti gli interventi di Emidio Di Carlo che intratterrà i presenti su Pasquale Celommi nel tempo, mentre Stefania Di Carlo tratterà l’affascinante tema Gli illustratori della Divina Commedia. Seguiranno le premiazioni degli Studenti Scuole Secondarie di Secondo Grado e dei Licei Artistici.

27 ottobre 2017 – Roseto degli Abruzzi
Cerimonia di Premiazione Scuole Primarie
Alle ore 9:30, presso la Chiesa del Sacro Cuore di Roseto degli Abruzzi, l’artista Bruno Zenobio sarà protagonista della Visita guidata ai monumentali mosaici da lui realizzati. Nel corso della premiazione che si terrà al Centro Piamartino, lo stesso artista terrà una conferenza sul tema Il mosaico tra antico e contemporaneo, seguirà la proiezione del filmato Tessera after tessera, con musiche di Carmine Leonzi e regia di Marco Chiarini. Seguirà la premiazione.

27 ottobre 2017 – Castelli – Liceo Artistico “Grue”
Alle ore 10, dopo la visita guidata alla Collezione Internazionale di Arte Ceramica, al Presepe monumentale e al Terzo Cielo, gli allievi del Liceo illustreranno le attività caratterizzanti l’offerta formativa e faciliteranno le attività laboratoriali, a favore degli alunni delle scuole secondarie di primo grado, consistenti nella
realizzazione di piccoli manufatti in ceramica. Dopo l’intervento del ProfessorMarcello Mancini su ‘L’arte della maiolica’ e la premiazione degli studenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado, i docenti del Liceo artistico “Grue” accompagneranno i numerosi ospiti a visitare il suggestivo borgo di Castelli e le sue esclusive botteghe.

Maggiori informazioni e bando di concorso sono disponibili su http: www.fondazionecelommi.org e su www.iccivitella.it