Tortoreto, rischio idrogeologico: fondi ministeriali per 2,5 milioni

Tortoreto. Quasi 2,5 milioni per interventi di messa in sicurezza idrogeologica del territorio.

 

E’ questa l’entità del finanziamento accordato al Comune di Tortoreto dal Ministero degli Interni nell’ambito degli interventi di messa in sicurezza del territorio definiti della Legge di Bilancio del 2019. Il finanziamento, al di là dell’entità di natura finanziaria, è decisamente importante perché consentirà all’amministrazione comunale di pianificare una serie di interventi per la riduzione del rischio idraulico.

 

L’Ente era in possesso di una dettagliata mappatura e progettazione degli interventi da effettuare grazie a quello che è l dividendo dell’attività effettuata dall’allora commissario regionale, nominato dopo l’alluvione del 2007, che attraverso uno studio professionale fisso le azioni che andavano pensate sul territorio per ridurre una serie di situazioni a rischio.

Nel dettaglio, le schede finanziate sono quelle per il fosso Bocciodromo (900mila euro), fosso Cimitero (560mila euro) e il fosso Vascello (956mila euro).

“Gli interventi sui tratti prioritari permetteranno di aumentare notevolmente il livello di sicurezza del territorio comunale”, commenta il sindaco Domenico Piccioni.