giovedì, Febbraio 9, 2023
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoTortoreto, nuovo lungomare: progetto per la riqualificazione della parte centrale

Tortoreto, nuovo lungomare: progetto per la riqualificazione della parte centrale

Tortoreto. Una riqualificazione del lungomare di Tortoreto, nel tratto centrale che va dalla rotonda Carducci e fino all’innesto con via Firenze.

 

Per perseguire questo obiettivo la giunta comunale di Tortoreto, nel corso dell’ultima seduta, ha deciso di destinare tutti i fondi della progettazione territoriale per riqualificare la parte centrale della riviera con una progettazione definitiva.
Come sottolinea il vicesindaco con delega ai lavori pubblici, Arianna Del Sordo, l’intera amministrazione comunale ha approvato il documento di indirizzo alla progettazione che fissano gli obiettivi in tema di infrastrutture e sviluppo turistico.
Il primo step, grazie ai fondi statale assegnati, consentirà di programmare un restyling della zona centrale del lungomare.

“La riqualificazione dell’area individuata dovrà prevedere di rifunzionalizzare ed ottimizzare l’uso degli spazi, creare una nuova centralità urbana con il ruolo di “piazza” come punto di attrazione ed aggregazione sociale. Essa dovrà diventare il fulcro del lungomare Sirena con la possibilità di realizzare eventi e al fine di incentivare ulteriormente la vita aggregativa all’aperto dei cittadini e turisti”, si legge in una nota.
L’insieme di tali interventi contribuirà ad incrementare e migliorare i servizi che il Comune offre ai propri cittadini ed ai turisti che ogni anno scelgono la località come meta delle loro vacanze.
Il lungomare di Tortoreto rilutta infatti un incredibile punto di attrazione e aggregazione sociale e per questo motivo è intenzione dell’amministrazione comunale riqualificarlo ed investire su di esso, al fine di migliorarlo e fornire servizi aggiuntivi per le occasioni di svago e di incontro.

La proposta progettuale di riqualificazione dovrà prevedere soluzioni efficienti ed innovative, e a ridotto impatto ambientale.
I materiali dovranno essere scelti secondo criteri di sostenibilità economica ed ambientale nell’intero ciclo di vita.
Il progettista dovrà proporre la migliore soluzione in grado non solo di creare un disegno organico e armonico dei luoghi ma anche di fornire nuovi servizi e spazi aggregativi per i cittadini.

I luoghi oggetto della progettazione dovranno risultare fulcro della vita sociale, aggregativa e mondana del comune di Tortoreto, capaci di risultare attrattivi nei confronti di residenti e turisti.
Lo spazio dovrà prevedere un nuovo disegno, un luogo in cui i cittadini possano ritrovarsi.
Il luogo dovrà diventare una piazza sul mare con un miglioramento della funzionalità degli spazi.
Gli interventi dovranno garantire una migliore resilienza e vivibilità degli spazi.
Un nuovo disegno dei luoghi pretendendo una componente verde altresì importante nel nuovo progetto, con nuovi servizi innovativi e smart per i cittadini e i turisti.
Il verde dovrà essere competente fondamentale al fine di garantire la vivibilità degli spazi anche nei mesi più caldi con l’effetto di mitigazione delle temperature e delle isole di calore.
In aggiunta si chiede al progettista di prevedere sistemi di arredo urbano e di illuminazione che possano essere replicati all’interno del sistema aperto come quello del lungomare Sirena.
Il progetto oggetto del documento di indirizzo alla progettazione interessa infatti solo una porzione di lungomare, ma la stessa logica compositiva di riqualificazione dovrà essere applicabile all’intero lungomare Sirena.
Il progetto sarà strategico e garantirà una nuova valorizzazione degli spazi a servizio della collettività cittadina.

 

 

 

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES