Teramo, secondo incontro tra studenti dell’ISS “Alessandrini Marino” e imprese locali

Teramo. Ieri mattina si è svolto il secondo incontro tra i ragazzi dell’ISS “Alessandrini Marino” e le Aziende teramane, organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Teramo presieduto da Giammario Cauti.

Sette sono state le Aziende coinvolte ed interessate ad offrire un percorso di formazione a distanza nelle proprie realtà produttive, oltre 300 gli studenti del 4^ e 5^ anno collegati on line, provenienti dagli indirizzi di Informatica, Elettronica, Meccanica e Chimica dell’Istituto.

Anche in questo secondo incontro è stata evidenziata la forte volontà dell’IIS “Alessandrini Marino”, nello specifico nella persona del Dirigente Scolastico Prof.ssa Stefania Nardini, di farsi promotore di un sempre più forte avvicinamento della scuola alle realtà industriali territoriali, puntando all’innovazione e all’efficienza dei contenuti formativi dell’istituto. Le aziende presenti, di alto profilo, rivestono, ognuno nei propri settori di riferimento, un importante ruolo economico in ambito non solo locale e nazionale, ma anche internazionale.

L’evento ha confermato la sinergia tra il sistema Aziendale Confindustria e la Scuola nell’intraprendere percorsi per la realizzazione di competenze trasversali e tecnico professionali e per l’orientamento di giovani talenti attraverso delle concrete attività sperimentali in contesti extrascolastici.

“Un ringraziamento sincero ad Adecco Italia Spa che ha collaborato fattivamente alla organizzazione dell’Incontro intervenendo con interessanti spunti sull’Apprendistato Duale quale forma di evoluzione dell’Alternanza Scuola/lavoro e strumento di valorizzazione e creazione di Capitale Umano”, si legge in una nota di Confindustria. “Un grazie ai Referenti delle Aziende intervenute: Aran World SrlU, CTExpertise Srl, Eberspaecher Italia SpA, Liofilchem Srl, Oslv Italia S.r.l., Tecme Srl e TINN Srl, per la disponibilità e per gli spunti riflessivi su come affrontare il futuro professionale per i giovani studenti”.