Teramo, la Questura chiude anche gli uffici per licenze e porto d’armi

La Questura di Teramo rende noto che in ottemperanza alle disposizioni del D.P.C.M. dell’11 marzo, stante la vigenza del divieto tra persone di spostamenti salvo comprovate esigenze lavorative, di salute o di necessità, sono chiusi al pubblico gli uffici passaporti, licenze, porto d’armi ed altre autorizzazioni, dalla data odierna e sino al 25 marzo.

La ricezione delle istanze avverrà solo nei casi di stretta attinenza con le sopra citate motivazioni, adeguatamente documentate.