Teramo, anche la quinta classe della scuola Michelessi si ferma per Covid

Teramo. Su richiesta del Sindaco Gianguido D’Alberto alla ASL di Teramo volta a fornire la valutazione sanitaria dell’Istituto dove ha sede la Scuola Secondaria di I grado “Mario Zippilli” – in cui sono già state sospese a partire da oggi le attività didattiche in presenza – con particolare riferimento alle condizioni di frequentazione della classe della scuola Michelessi ospitata nello stesso edificio, è prontamente pervenuta la risposta dell’azienda che consiglia “la sospensione temporanea in via cautelare delle attività didattiche in presenza per gli alunni ed il corpo docente della classe elementare V della scuola Michelessi”.

Di conseguenza, il Sindaco ha da poco emanato una Ordinanza con la quale sancisce il provvedimento di sospensione delle attività della classe in questione, fino al prossimo 28 Novembre. Nell’atto è altresì disposta la sanificazione e l’igienizzazione dei locali.

Anche questa ulteriore decisione del Sindaco D’Alberto si iscrive nella finalità di attivare, in aggiunta alle misure di profilassi di carattere generale, misure sanitarie di prevenzione e di contenimento ispirate al principio di massima precauzione, con particolare riguardo al mondo della scuola.