Roseto, unità cinofile antidroga all’Istituto Moretti. I carabinieri non trovano nulla

Continuano i controlli delle unità cinofile antidroga nell’ambito del programma di prevenzione contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nelle scuole.

In mattinata i cani antidroga dei carabinieri di Chieti, con la collaborazione degli uomini dell’arma della stazione di Roseto, hanno perlustrato per lungo e largo i due edifici e tutta l’area scolastica dell’Istituto Moretti di Voltarrosto.

Al termine dei controlli i militari si sono complimentati con il corpo docente, con la dirigente Sabrina Del Gaone e anche con gli stessi ragazzi perché durante le ispezioni non è stato trovato nulla. Un risultato importante grazie al lavoro che viene fatto al Moretti in tema di prevenzione contro lo spaccio e l’assunzione di droghe oltre che l’attenzione posta anche a tutte le devianze che in qualche modo interessano il mondo degli adolescenti.