Pineto, truffa della spesa: in due cercano di raggirare un’anziana

Pineto. Con la scusa di consegnarle la spesa solidale, riescono ad intrufolarsi in casa di un’anziana. Il piano dei due truffatori fallisce, perché non trovano nulla da arraffare, ma vengono successivamente scoperti.

 

I carabinieri della stazione di Pineto hanno denunciato, con l’accusa di tentata truffa in concorso, due pescaresi di 45 e 50 anni.

I due, infatti, alcuni mesi fa, a Pineto vestiti da commessi del supermercato avevano avvicinato una anziana di 85 anni mentre rientrava a casa dicendole che dovevano consegnarle delle buste della spesa da parte di un non meglio precisato supermercato solidale che stava facendo beneficenza, in favore degli anziani, consegnando gratuitamente appunto generi di prima necessità. La donna credendo alla loro versione li aveva fatti entrare in casa. I malfattori tuttavia, non trovando nulla di valore, si erano subito allontanati. Solo successivamente la donna, andando a vedere cosa ci fosse nelle due buste della spesa che i truffatori le avevano consegnato, si rendeva conto che c’erano solo vecchi giornali appallottolati.

 

I carabinieri attraverso le testimonianze di alcuni vicini di casa e  dalla visione delle immagini catturate da alcune videocamere di sorveglianza presenti in zona sono riusciti a rintracciare i due truffatori grazie al fatto che erano persone già note alle forze dell’ordine.