Passo avanti per il Corridoio verde adriatico: la soddisfazione del sindaco di Silvi

Silvi. Con la Delibera di Giunta numero 11 del 26 gennaio 2021, l’amministrazione comunale di Città Sant’Angelo ha messo fine alla questione degli espropri per la realizzazione dei lavori del “Corridoio verde adriatico”. La notizia è stata salutata con interesse dal sindaco di Silvi Andrea Scordella.

“Ho appreso con grande soddisfazione – ha detto il sindaco Andrea Scordella – la notizia che il Comune di Città S. Angelo ha concluso positivamente la vicenda degli espropri dei terreni interessati alla realizzazione della bretella carrabile e ciclopedonale che collegherà il nuovo ponte sul Saline al ponte sul Piomba. Confesso – ha detto Scordella – che sono rimasto sorpreso nel conoscere che prima d’ora, nonostante le assicurazioni fornite dai precedenti amministratori comunali angolani, non era stata fatta alcuna trattativa con i proprietari dei terreni per sbloccare la situazione che si trascinava ormai da anni. Ora – ha aggiunto il sindaco Scordella – si tratta di predisporre la progettazione esecutiva dell’opera e procedere all’appalto de i lavori per la realizzazione degli 800 metri di percorso praticamente rettilineo che non dovrebbe richiedere tempi lunghi, considerato che i lavori inizieranno prima della prossima estate e potranno perciò contare su condizioni meteoriche favorevoli. Si completerà, così, il corridoio verde adriatico che collegherà, per quanto riguarda la parte carrabile, le due province di Teramo e Pescara che allevierà notevolmente la perennemente intasata SS 16 e, nel contempo, offrirà a ciclisti e pedoni un percorso veloce e suggestivo sotto il profilo ambientale”.