Martinsicuro si appresta a salutare le vittime dell’incidente di via Roma

Ultimo Aggiornamento: sabato, 12 Giugno 2021 @ 19:17

Martinsicuro. Un’intera comunità scioccata per l’accaduto si appresta a salutare due giovani vittime della strada.

 

Il magistrato di turno, dopo la ricognizione cadaverica, ha dato in nulla-osta per la restituzione ai familiari delle salme di Giovanni Maria Cervellini, 38 anni, e di Rabya Chebbi, 27 anni, di origini tunisine. I due giovani, nella serata di venerdì, era rimasti coinvolti in un drammatico incidente lungo il tracciato di via Roma, dinanzi alla stazione dei carabinieri di Martinsicuro. Un impatto violentissimo causato dall’invasione di carreggiata della moto condotta da Cervellini, finita contro lo scooter sul quale viaggiava Chebbi, con il quale a breve distanza c’erano anche due amici, con i rispettivi mezzi.

 

 

Per i due giovani il decesso è stato quasi immediato. Nel frattempo, domani (domenica 13 giugno ore 16), si terranno i funerali di Giovanni Cervellini (titolare di una lavanderia nel quartiere Tronto), nella chiesa del Sacro Cuore di Martinsicuro. Le spoglie del giovane Chebbi, invece, faranno ritorno in Tunisia tra qualche giorno.