Martinsicuro, spaventoso incidente in via Roma con due morti FOTO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 13 Giugno 2021 @ 23:41

Martinsicuro. Uno spaventoso incidente stradale si è verificato in serata in via Roma a Martinsicuro.

 

Il bilancio è drammatico con due persone decedute. L’incidente, che ha coinvolto due moto si è verificato dinanzi alla caserma dei carabinieri.

 

Dopo il tremendo impatto uno dei due mezzi a due ruote ha anche preso fuoco. Sul posto la croce verde di Villa Rosa e ambulanza medicalizzata del 118 di Sant’Omero. Una delle due persone coinvolte nell’impatto, la cui dinamica è da ricostruire, è morta sul colpo. L’altra dopo i tentativi, vani, di rianimazione da parte del personale del 118.

 

 

Le vittime: a perdere la vita sono stati due giovani del posto. Giovanni Maria Cervellini, 38 anni   (titolare di una lavanderia nel quartiere Tronto) e Chebbi Rabya, 27 anni, di origini tunisine, di recente tornato dalla Francia dove si era trasferito per lavoro, e residente sempre nella cittadina truentina.

 

 

La dinamica. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, la moto condotta da Cervellini, che viaggiava in direzione nord, durante un sorpasso ha invaso la corsia opposta mentre, sul lato opposto, proveniva lo scooter condotto dal giovane tunisino. L’impatto è stato violentissimo e i due giovani sono deceduti praticamente sul colpo mentre lo scooter si è incendiato dopo lo scontro.

I corpi sono stati trasferiti all’obitorio di Sant’Omero per la ricognizione cadaverica prevista per la giornata di domani. I carabinieri della stazione di Martnsicuro, che si sono occupati dei rilievi, hanno sequestrato i due mezzi.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Nereto che hanno provveduto a spegnere il mezzo incendiato e a mettere in sicurezza la zona dell’impatto.