Lutto nel mondo del calcio: addio a Lanfranco Freddi dirigente (ed ex portiere) dell’Alba Adriatica

Tortoreto. Ha accusato un malore, mentre era in casa. L’arrivo dei soccorsi e la corsa in ospedale. Ma tutto è stato inutile.

 

E’ scomparso questa mattina Lanfranco Freddi, 61 anni, dirigente dell’Alba Adriatica calcio, e indimenticato protagonista del calcio dilettantistico locale. Storico dipendente del gruppo Las Mobili, Lanfranco Freddi ha scritto pagine importanti con la maglia dell’Alba Adriatica, portiere di grande affidabilità, ma anche a Tortoreto (città dove viveva con la famiglia), in serie D, e in diverse squadre della zona, anche a livello amatoriale a dimostrazione di una passione mai sopita.

Appesi i guantoni al chiodo, è rimasto nell’ambiente, ricoprendo il ruolo di preparatori dei portieri in varie squadre del comprensorio. Era tra i dirigenti dell’Alba calcio (squadra di Eccellenza,), che seguiva praticamente sempre, visto il suo ruolo di dirigente accompagnatore. L’improvvisa scomparsa di Lanfranco Freddi ha subito fatto il giro dei social con tanti attestati di cordoglio e il ricordo di una persona benvoluta da tutti. Dopo il decesso, come da prassi, è stato sottoposto al tampone che è risultato positivo.

I funerali si terranno martedì 29 dicembre, alle ore 10.30, nella chiesa Madonna di Fatima nella frazione di Salino.