Giulianova, il saldo della Tari spostato a febbraio: il provvedimento

Data l’emergenza sanitaria in corso e l’adozione delle nuove restrizioni a livello regionale, la Giunta Costantini accoglie le richieste di aiuti dei commercianti e dei cittadini, disponendo un provvedimento di differimento relativo al pagamento della tassa sui rifiuti (TARI).

Il saldo TARI, pari al 10% del totale complessivo, in scadenza nel prossimo mese di dicembre, sarà posticipato con delibera di Giunta, al 28 febbraio 2021 per tutte le utenze, sia commerciali che private.
Tale intervento si aggiunge alle 240.000 euro di riduzione già concesse per lo stop deciso con il primo lockdown.
La Giunta comunale, in modo concreto”, si legge in una nota, “vuol far sentire la propria vicinanza alle famiglie e ai commercianti, con l’adozione urgente di tale provvedimento. Ci si aspetta, ovviamente, un intervento immediato e diretto da parte del Governo e della Regione, al fine di poter mettere in campo nuove iniziative finalizzate al sostegno dei cittadini”.