Coronavirus, i centri antiviolenza della provincia di Teramo restano attivi

La consigliera delegata della Provincia di Teramo, Beta Costantini e le operatrici del Centro Antiviolenza “La Fenice”, sottolineano che “i servizi del Centro Antiviolenza sono attivi, come gli altri servizi dell’ente, nel rispetto delle modalità stabilite dalle disposizioni del Governo. Quindi le consulenti, sono sempre disponibili. Non comprendiamo l’appello perchè tutti servizi, anche gli altri gestiti dalla Rete Antiviolenza, sono tutti attivi. In questo delicato momento non è opportuno lanciare altri allarmi. Da sempre il centro garantisce il supporto alle donne nel totale rispetto dei loro tempi e dei modi che sono le donne stesse a decidere. Le modalità di gestione dei servizi antiviolenza seguono già un Protocollo di emergenza molto preciso che garantisce tutte le donne”.

E ancora: “In questo momento di grande difficoltà e di emergenza sanitaria, le operatrici del centro antiviolenza “La Fenice” di Teramo comunicano alle donne vittime di violenza che necessitano di aiuto che il centro è sempre operativo, nel rispetto delle indicazioni fornite dal DPCM del 9 marzo 2020. Vi saremo vicine fornendovi supporto sociale, psicologico e consulenza legale telefonicamente, garantendo così la salute e l’incolumità di tutte. Per qualsiasi esigenza, richiesta, informazione e supporto di qualunque tipo ci troverete come sempre al numero 0861-029009  verrete ricontattate immediatamente. Noi ci siamo”.