giovedì, Settembre 29, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoAtri: l'Ater avvia la ricostruzione di un palazzo in via Di Iorio/Pacini

Atri: l’Ater avvia la ricostruzione di un palazzo in via Di Iorio/Pacini

Teramo. A sole 24 ore dall’apertura del cantiere di Colledara, il Presidente dell’Ater di Teramo Maria Ceci, che ha invitato il Sindaco di Atri Piergiorgio Ferretti ad essere presente, ha salutato ieri l’avvio di un altro importante intervento, quello che interesserà l’edificio di Via Di Iorio/A.Pacini n.13/.15 nel Comune di ATRI: un palazzo di 30 appartamenti, su 12 dei quali la furia del terremoto ha prodotto una serie di problemi.

L’intervento. “Il palazzo, realizzato 42 anni fa, ha riportato un danno, consistente in lesioni passanti nelle tamponature e nei tramezzi. Gli interventi che si andranno a realizzare prevedono la riparazione del danno ed il rafforzamento locale al fine di ridurre alcune vulnerabilità riscontrate negli edifici. Si trattava, dunque, di dare il via ad un lavoro di consolidamento sismico importante, che prevede un investimento di circa 350 mila euro di lavori. La prima gara non ha prodotto esiti positivi, poiché è andata deserta”.

“L’Ater”, specifica l’Azienda, “nel rispetto di tutte le leggi in materia, sentiti anche tutti gli attori della ricostruzione post sismica, ha dato immediatamente avvio ad una nuova procedura, per individuare l’impresa ( C.M.A. Srls di Crognaleto), che potesse procedere ai lavori sulla palazzina atriana. Tale procedura, ha sortito l’effetto sperato, tanto che è stato identificato l’operatore economico che, per un importo complessivo di 350 mila euro, procederà alla ristrutturazione dell’edificio”.

«Credo sia necessario sottolineare il grande impegno che, in ogni singolo intervento post sisma, tutto il personale dell’Ater sta profondendo, un lavoro fatto di certosina attenzione delle prassi e di rigoroso rispetto delle leggi – spiega la presidente, Maria Ceci – con la finalità prima di garantire la certezza di un cantiere che restituisca ai nostri inquilini alloggi sicuri, migliorati dal punto di vista della resistenza sismica, nei quali poter vivere».

«È un intervento significativo, che segue altri interventi minori, ma non meno importanti, avviati dall’Ater nel nostro territorio – ha sottolineato il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti – un intervento che dimostra l’attenzione costante che l’azienda della presidente Maria Ceci ha per la nostra realtà comunale, e per questo voglio esprimerle il mio ringraziamento».

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES