Alba Adriatica, rotatorie sulla Statale: lavori slittati al 2020

Alba Adriatica. Rispetto a quelle che erano le previsioni originarie, l’avvio dei lavori è slittato. Da subito dopo il periodo estivo alle prime settimane del 2020.

 

Ma ora il piano dell’Anas, che prevede la realizzazione di due rotatorie sulla Statale 16, nel territorio di Alba Adriatica, sembra prossimo a partire. Negli ultimi giorni, infatti, sono stati visti all’opera alcuni tecnici per le misurazioni legate all’apertura del cantiere. Aspetto, questo, che lascia intendere che dopo le previsioni (differite) dei mesi scorsi, ora il tutto dovrebbe essere avviato. Nel dettaglio, i due nuovi assetti viaria andranno a disegnare altrettanti incroci cittadini, distanti poche centinaia di metri.

 

Una rotatoria sarà collocata all’innesto con via Ascolana. L’altra, poco più a nord, dove andrà a disciplinare l’ingresso (e uscita) in via Roma, in quella che viene comunemente conosciuta come la curva del Gattopardo. Sicurezza stradale e necessità di ridurre velocità e rischi sono alla base del doppio intervento che, tranne ulteriori rinvii, dovrà vedere la luce nei prossimi mesi. L’amministrazione comunale, nel frattempo, è ancora in attesa di conoscere le determinazioni dell’Anas per il finanziamento di una nuova rotatoria, quella pensata in coincidenza con il semaforo di via Maternità.

 

Le esigenze in termini di fattibilità erano (e sono) legate all’ingombro del diametro della rotonda. Sotto questo aspetto, l’Ente ha già trovato l’ok dei proprietari della struttura ricettiva che costeggia la Statale per definire un esproprio.