Sant’Omero, minacce di morte da Israele: la denuncia

Sant’Omero. Riceve delle minacce di morte, al telefono, mentre si sta occupando di organizzare un convegno internazionale a Beirut.

 

Il Presidente del Dipartimento Europeo Sicurezza Informazioni (DESI),
Luciano Consorti, ha presentato, ai carabinieri della stazione di Nereto, una denuncia cautelativa per delle minacce telefoniche dal distretto di Israele, chiedendo protezione alle autorità governative
italiane.

“ Lo scorso 27 febbraio 2017 – racconta Luciano Consorti– ho ricevuto una chiamata sul telefono
dell’organizzazione DESI, alle ore 15:56 durata 21 secondi, con un numero proveniente da Israele. Al telefono un uomo a voce ha detto “You Are Dead” (TU SEI MORTO)”.

 

Non è la prima volta che arrivano delle minacce – ha proseguito il Presidente del DESI- a causa dell’esposizione mediatica che ha avuto la mia persona, poiché, ad esempio, il DESI ha rivelato la notizia della
cattura di un colonnello del Mossad che sosteneva ISIS, ripresa da molti organi d’informazione nazionali ed internazionali, compresa la Rai news”
.

“Tra l’altro, il DESI – ha annunciato Consorti – sta organizzando per il 24 marzo un seminario internazionale a Beirut dal titolo “HUMAN RIGHTS IMPLEMENTATION AND VIOLATION IN THE MIDDLE EAST”, a cui interverranno le autorità governative libanesi e di altri Stati che non sono di certo in ottimi rapporti con lo Stato di Israele”.

Pertanto, ha concluso il Presidente del DESI, “considerando che Israele potrebbe essere sospettata di un eventuale coinvolgimento in attentati in Europa, come riportato su vari organi di informazione internazionale, ho deciso di chiedere protezione e di fare una denuncia cautelativa ai carabinieri”.