Pescara, progetto lavoro per gli over 45: primo incontro in Comune

Pescara. Prende il via il progetto ‘M’impegno per Pescara’, che coinvolge 83 lavoratori over 45 che svolgeranno attività in favore del Comune e del territorio per i prossimi tre mesi.

Stamattina l’incontro con i lavoratori in Comune, dove stati convocati dall’assessore alle Politiche Sociali, Antonella Allegrino.

“Li abbiamo convocati per stabilire un programma di lavoro che sia compatibile con le loro esigenze e con quelle dei vari settori”, spiega l’assessore, Antonella Allegrino. “L’inserimento nelle attività comunali, nelle sette aree in cui saranno impiegati, dovrebbe avvenire nel mese di febbraio, quando saranno portate a termine tutte le procedure e verranno attivate le card che consentiranno il pagamento delle ore di lavoro con i voucher. L’incontro è stato utile anche per conoscere le esperienze professionali che hanno connotato il loro percorso lavorativo, in modo da indirizzarli verso un’attività specifica prevista dal settore in cui prenderanno servizio. Mi auguro che la partecipazione al progetto possa fornire a queste persone, disoccupate da lungo tempo, un’opportunità per riprendere contatti con il mondo del lavoro”.

Il progetto “Mi impegno per Pescara” prevede lo svolgimento di prestazioni di lavoro accessorio, di carattere temporaneo e occasionale, in favore del Comune. I disoccupati, tutti over 45, saranno impegnati nelle categorie di attività previste dal Regolamento Comunale e specificatamente: cura del verde pubblico, cura delle aree e delle strutture comunali, sorveglianza di impianti e beni, gestione di attività delle strutture culturali, eventi e manifestazioni, progetti ed iniziative e, infine, emergenze e solidarietà. Ogni lavoratore potrà essere impiegato una sola volta, per tre mesi, con un monte ore mensile massimo di 60 ore.