Pescara, scoperta maxi discarica abusiva con 35 tonnellate di rifiuti

I Militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale – Nipaaf del Gruppo Carabinieri Forestale di Pescara, in stretta collaborazione con il locale 5° Nucleo Elicotteri Carabinieri – Nec, hanno denunciato alla Procura della Repubblica un 40enne per aver realizzato una discarica abusiva di circa 1.000 metri quadrati in località “Colle San Silvestro” a Pescara.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Luca Sciarretta, hanno permesso di individuare, sul terreno agricolo di un’ignara proprietaria, 35.640 Kg di rifiuti pericolosi e non: batterie esauste di veicoli, parti di veicoli fuori uso, vetri, materiali ferrosi, legnosi e plastici, rifiuti misti dell’attività di costruzione e/o demolizione, apparecchiature elettriche, anche contenenti clorofluorocarburi. La titolare dell’area ha ripulito il terreno a proprie spese, sgomberandolo in modo regolare dai rifiuti.

“L’autore della discarica abusiva – spiega il comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Pescara – rischia l’arresto fino a tre anni e un’ammenda fino a 52mila euro”.