Pescara, picchiano i buttafuori in via Battisti: arrestati 4 ex pugili – VIDEO

Pescara. Quattro ex pugili sono stati arrestati a Pescara per una aggressione commessa lo scorso primo settembre nei confronti degli addetti alla sicurezza del locale “Grun” della centralissima via Cesare Battisti.

Si tratta di appartenenti a famiglie di etnia rom ben note in città: N.D.R., 30 anni, pescarese con precedenti in tema di armi, rapina, lesioni e contro il patrimonio; A.S., 37 anni, pescarese, con precedenti in tema di droga, usura ed estorsione; A.S., 33 anni, pescarese, con precedenti in tema di lesioni personali e contro il patrimonio. Nei confronti del quarto indagato, E.D.R, 34 anni, anch’egli di Pescara, in ragione della sua incensuratezza, il ha disposto gli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

La notte del 1 settembre scorso, le Volanti della Questura di Pescara sono intervenute nel locale, dopo la segnalazione di una violenta lite. Sul posto gli agenti hanno appreso dal titolare dell’esercizio che, mentre stava chiudendo l’attività per fine serata, si era presentato un gruppo di sette od otto giovani, che pretendevano di entrare per bere qualcosa. Al diniego del personale dipendente e di quello addetto alla sicurezza, cercavano di ottenere spiegazioni sul perché non potessero entrare. Noncuranti del sopraggiunto orario di chiusura, alla luce della loro insistenza, peraltro visibilmente ebbri, il titolare acconsentiva a farli entarre ma, mentre entravano, improvvisamente alcuni di loro aggredivano uno degli addetti alla sicurezza, un 45enne di origini albanesi, colpendolo con calci e pugni. Mentre quest’ultimo, a seguito dei colpi subiti, cadeva a terra sanguinante, veniva percosso anche un altro addetto alla vigilanza del locale. Uno dei due feriti ha rimediato una prognosi di 30 giorni, mentre l’altro è stato costretto a ricorrere ad intervento chirurgico per la riduzione di una frattura ad un dito.

Nell’ambito delle indagini immediatamente avviate dalla Squadra Mobile venivano acquisite le immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza del locale ed altresì acquisite dichiarazioni dai testimoni, a cui i poliziotti mostravano le foto di alcuni sospettati. Sulla scorta di tale attività venivano individuati nei nominati in oggetto gli autori del pestaggio, tutti ex pugili ed ex tesserati alla Federazione Pugilistica Italiana, che venivano denunciati alla locale Procura della Repubblica.

Nella mattinata del 14 novembre scorso la Squadra Mobile sono scattate le esecuzioni all’ordinanza del Gip: i quattro devono rispondere lesioni volontarie gravi e resistenza a personale di pubblico servizio.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.