- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
venerdì, Luglio 1, 2022
HomeNotizie PescaraCronaca PescaraPescara: dopo la tentata rapina in Stazione, pescarese finisce in carcere per...

Pescara: dopo la tentata rapina in Stazione, pescarese finisce in carcere per furto e violenza sessuale

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 22 Marzo 2018 @ 23:51

Dopo l’arresto in flagrante, due giorni fa, per aver tentato di rapinare un 14enne alla stazione ferroviaria di Pescara Porta Nuova; ieri pomeriggio, il ventunenne di Pescara – che avrebbe quindi dovuto trovarsi agli arresti domiciliari – è stato bloccato dalla Polizia di Stato di Pescara in un esercizio commerciale di via Tiburtina per aver rubato alcuni prodotti cosmetici.

 

Un nuovo arresto, in flagranza di reato per evasione e tentato furto. Ma non solo.

Mentre gli operatori erano impegnati nella redazione del verbale di arresto presso gli Uffici della Questura, il giovane è stato riconosciuto quale autore di un’ulteriore rapina e di una violenza sessuale ai danni di una 15enne di Pescara. Per questo motivo la ragazza si era recata in Questura assieme alla madre per sporgere denuncia.

Delitti, questi, avvenuti sempre ieri pomeriggio nei pressi di una fermata dell’autobus: il giovane, dopo aver strappato la borsetta di mano alla giovane, l’ha palpeggiata nelle parti intime.

In attesa del giudizio direttissimo il 21enne è stato condotto in carcere.

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'