Nuova Pescara, partono le commissioni per la fusione dei Comuni

Pescara. Il presidente dell’Assemblea Costitutiva della Nuova Pescara, Marcello Antonelli, ha nominato i componenti delle sei Commissioni competenti per materia. Si tratta di un passaggio importante nel percorso che dovrà definire il processo di fusione dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore.

Antonelli ha disposto, sulla base di quanto indicato dal Regolamento di funzionamento approvato a settembre, la nomina dei componenti delle sei commissioni competenti per materia all’interno della stessa Assemblea costitutiva. Si tratta di un atto propedeutico all’elezione, per ognuno dei sei organismi, di un presidente e di due vicepresidenti che agiranno in rappresentanza dei tre Comuni interessati.

A questo scopo, le prime riunioni sono in programma dalla prossima settimana nella Sala Consiliare del Comune di Pescara, secondo il seguente calendario: 1/a e 2/a Commissione martedì 19 gennaio ore 17:00; 3/a e 4/a Commissione mercoledì 20 gennaio ore 17:00; 5/a e 6/a Commissione giovedì 21 gennaio ore 17:00.

Il quorum per l’elezione alle cariche, in prima votazione, sarà rappresentato dalla maggioranza degli aventi diritto, cioè 38 consiglieri su 75, mentre dalla seconda votazione in poi sarà sufficiente la maggioranza dei presenti.

“Il ruolo delle commissioni assume evidentemente una rilevanza fondamentale – ha dichiarato Marcello Antonelli – in quanto renderà operativa tutta la prospettiva giuridica e organizzativa riguardante i servizi e le competenze da mettere a sistema, per il futuro, in seno alla Nuova Pescara, così come indicato dalla Legge regionale istitutiva”.