Montesilvano, rapina in casa con l’ascia: condannata la coppia

Montesilvano. Usarono la violenza e la minaccia di un’ascia per rapinare un anziano di Montesilvano.

Queste le accuse a carico di un 38enne di Castiglione Messer Raimondo e di una polacca 46enne, condannati ora dal tribunale di Pescara condannato per rapina aggravata in concorso.

Era il 2017, quando la coppia si introdusse nottetempo in casa del pensionato: lei lo immobilizzo mentre lui lo minaccio con l’ascia e lo prese a schiaffi per farsi consegnare i soldi.

La vittima, però, riusci ad avvisare i carabinieri che, intervenuti, arrestarono la coppia in flagranza.

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.