Città Sant’Angelo: rimane senza benzina in autostrada e viene scoperto come ricercato

Città Sant’Angelo. Rimane senza benzina in autostrada e quando la polizia stradale interviene scopre che è un ricercato.

E’ finita ieri, sulla A14, la latitanza di R.K., 32enne macedone, destinatario di un provvedimento di pene concorrenti per un cumulo di 2 anni e 1 multa da 10mila euro, emesso dalla Procura della Repubblica del tribunale ordinario di Bolzano, per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e atti persecutori commessi nei confronti della ex moglie, all’epoca residente all’Aquila.

Il giovane è stato arrestato la scorsa notte dalla polizia stradale di Pescara Nord nei pressi del casello di Città Sant’Angelom quando è rimasto senza benzina in sella alla sua motocicletta. Gli agenti, durante un pattugliamento, sono intervenuti per soccorrerlo e da successive ricerche hanno scoperto il suo status di ricercato.

E’ stato tradito dalla insolita calma, anche di fronte al fatto che non aveva con se documenti. Ha provato anche a dare false generalità. La moto, inoltre, intestata a un’altra persona, era senza assicurazione, quindi finita sotto sequestro.

Il 32enne è stato quindi arrestato e condotto nel carcere di Pescara oltre a essere denunciato a piede libero per false attestazioni sulla identità personale. Accertamenti in corso, invece, per il passeggero della moto, un albanese di 20 anni, H.O., incensurato.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.