Pescara, partono i lavori per il raddoppio di via del Circuito

Pescara. “Con l’arrivo del parere del Genio Civile è davvero tutto pronto e la realizzazione della bretella per il raddoppio di via del Circuito potrebbe partire prima di dicembre ed essere operativo entro l’estate se questi termini verranno rispettati”: a dare l’annuncio il consigliere regionale Antonio Blasioli, ex assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Pescara e i consiglieri comunali Pd Piero Giampietro e Stefania Catalano.

“E’ arrivato anche il parere di autorizzazione idraulica del Genio civile regionale – dicono i consiglieri – con procedura negoziata è stata individuata anche la ditta che realizzerà l’opera con un ribasso del 31 per cento. Il 23 ottobre 2019 il Comune di Pescara aveva preso possesso delle aree che consentiranno di realizzare un progetto fondamentale per la vivibilità di via del Circuito e di tutta la zona Colli, forse l’unica capace di contribuire allo snellimento del traffico di via del Circuito dopo il Ponte Flaiano”.

Il progetto ammonta a 500.000 euro e prevede sostanzialmente due interventi: la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra via del Circuito e via Pian delle Mele e la realizzazione di una strada che si ricollega a via Valle Roveto e cioè al lungofiume, in modo da raddoppiare via del Circuito dall’altezza di via Pian delle Mele fino al porto con percorrenza a senso unico.

 “Il tratto stradale sarà creato ex novo e dalla nuova rotatoria condurrà perpendicolarmente al tracciato principale verso il Fiume Pescara, costeggiandolo per innestarsi su Via Valle Roveto, per alleggerire il flusso di automobili che invade la via. L’intervento in progetto sarà completato con il ripristino di marciapiedi e di recinzioni, la costruzione di opere locali di sostegno, la realizzazione delle reti di pubblica illuminazione e di smaltimento delle acque meteoriche – spiegano i consiglieri -La prima parte del percorso insiste sul tracciato di una strada privata esistente, già soggetta a servitù di passaggio a favore del Comune di Pescara. Il progetto prevede l’ampliamento della sede stradale disponibile sulla proprietà privata lato sinistro, con arretramento dell’attuale recinzione privata, mediante la demo-ricostruzione delle parti in muratura e rete metallica. Il percorso, quindi, proseguirà parallelo al fiume, attraversando le proprietà private fino all’innesto su via Valle Roveto.  L’ultimo tratto del percorso, all’altezza del ponte di Villa Fabio, intercetterà la stazione di raccolta e pompaggio della rete fognaria comunale. Il nuovo tracciato stradale, previsto in P.R.G. a doppio senso di marcia, innestandosi su Via Valle Roveto che ne costituisce il proseguimento, è stato progettato a senso unico in direzione Via del Circuito – Via Valle Roveto. La strada sarà larga 3,50 metri; il marciapiede lato destro pari a 1,50 metri; la banchina lato sinistro m.0,50″.