Pescara, picchia la compagna dopo la lite: arrestato

Pescara. Aggredisce e picchia la compagna per poi darsi alla fuga, alla fine è stato arrestato grazie a una segnalazione.

L’episodio è avvenuto ieri, nel tardo pomeriggio, nel quartiere San Donato, e ha visto una donna vittima della mano violenta del suo compagno, S.A., 45enne senegalese residente a Milano ma agli arresti domiciliari nell’abitazione della donna in via Alento.

Le pattuglie della Squadra Volante della polizia sono intervenute su segnalazione per un aggressione e hanno trovato la donna in stato di agitazione, ricoperta di lividi ed escoriazioni su tutto il corpo. Ha raccontato agli agenti di aver litigato pesantemente con il compagno che, subito dopo averla malmenata, è andato via da casa.

I poliziotti lo hanno rintracciato poco dopo e trovato in possesso di un passaporto contraffatto, quindi arrestato per essere giudicato con rito direttissimo in giornata. Indagini sulla violenza saranno condotte dalla Squadra Mobile.