-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, consegnate 34 targhe di ‘Attività Storiche’ della città

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 20:48

Pescara. Sono 34 in tutto le imprese commerciali che questa mattina si sono aggiudicate la targa di ‘Attività Storiche’, un riconoscimento consolidato, nato per dare lustro agli esercizi che hanno maturato una storia e un’esperienza longeva nella città, contribuendo alla sua crescita economica.

Per chi volesse accedere al riconoscimento di ‘Attività Storiche’, può accedere all’avviso pubblicato sul sito del Comune, dove troverà anche la modulistica per partecipare; le richieste dovranno pervenire entro e non oltre il 30 novembre.

All’assegnazione del riconoscimento ha lavorato la commissione ‘Attività storiche’, composta da due rappresentanti del Comune, il dirigente Gaetano Silveri e la funzionaria Grazia Micheli; per la Confcommercio, Cristian Summa; per la Camera di Commercio, Giovanni Taucci; per la Confesercenti, Lorenzo Tarquini; per la CNA, Enrico Bora; per la Confartigianato, Fabrizio Vianale; per Casartigiani, Dino Lucente; per l’Upap Clai, Gianluca Luminari.

Le sigle erano tutte presenti alla consegna effettuata in una gremita Sala Tosti dell’Aurum, con l’ausilio del giornalista Paolo Minnucci.

“Siamo riuniti per battere le mani e dire grazie a tantissime attività che hanno reso a Pescara un consolidato servizio” ha affermato il sindaco, Marco Alessandrini, all’apertura della consegna.

“C’è una ripresa che si sta manifestando” ha affermato l’assessore alle Attività Produttive, Giacomo Cuzzi. “Tra luglio e settembre lo studio Aldo Ronci per CNA Abruzzo parla di un vero e proprio boom di registrazione di nuove imprese con un incremento di 202 unità rispetto al 2014, che hanno fatto registrare alla nostra provincia la quinta migliore performance d’Italia e la migliore a livello regionale”.

“Un altro segnale positivo è l’indice di fiducia delle imprese che vede un avanzamento di 103 punti rispetto al passato. Il mondo è cambiato, un’attività commerciale oggi ha competitori anche sul web, oltre che nei grandi centri commerciali. L’intenzione dell’Amministrazione è agevolare la resistenza delle attività come quelle che stiamo premiando stasera, che rappresentano la nostra forza commerciale, oltre che un pezzo di identità e storia cittadina. Per procedere, enfatizzando i segnali positivi che si intravedono, occorre utilizzare al meglio le risorse pubbliche disponibili, come quelle che la Regione sta mettendo in campo e non solo quelle, ma anche attraverso strumenti strategici come il Masterplan, ormai prossimo alla pubblicazione e con risorse preziose che ci arrivano dai fondi comunitari”.

“In soli pochi mesi abbiamo liberalizzato gli orari, tolto la tassa sulle insegne, aperto al consumo sul posto, presto lavoreremo al piano marketing per la rigenerazione della funzione attrattiva della città, proporremo nuove forme commerciali per creare anche nuove opportunità lavorative attraverso la messa in comune di luoghi e percorsi che annunceremo a giorni e lavoreremo alla nascita del centro commerciale naturale. Intanto grazie a tutte queste attività che hanno scritto la storia commerciale di Pescara, a cui continueremo ad essere vicini e di cui vogliamo essere sempre interlocutori”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate