-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Concerto Sud Sound Sistem ad Atessa, il sindaco diffida Forza Nuova

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 6:50

Atessa. “Dopo l’imbarazzante scivolone sulla scelta del gruppo reggae Sud Sound System, che chiuderà la serata di Corti Antiche (gruppo noto per la vicinanza ai centri sociali, la propaganda a favore della cannabis e dell’immigrazione), invece di fare ‘mea culpa’ chiedendo scusa ai cittadini per l’abbaglio (che può esserci se mal consigliati e non esperti del settore) e
cercando di rimediare modificando il programma, l’amministrazione comunale rincara la dose”.

Si legge così in una nota di Forza Nuova, che prosegue: “Ieri il sindaco liberticida Cicchitti ha diffidato Forza Nuova chiedendogli di interrompere ogni forma di protesta: tradotto significa che non dobbiamo svolgere la nostra normalissima funzione politica! All’atto è allegato un faldone di 70 pagine di commenti dei cittadini che democraticamente hanno discusso su facebook dell’evento dell’8 agosto, inviato persino alla prefettura. Un gesto infantile, vile, insomma, da spioni. E non è la prima volta. Nella discussione sul social network si evincono l’indignazione del nostro movimento per una scelta sbagliata e le motivazioni che ci hanno portato a prendere tale posizione in merito, confermate dagli stessi utenti simpatizzanti del gruppo musicale, ma MAI ha minacciato nessuno di violenza. Ovviamente nel documento compaiono i nomi e cognomi degli altri commentatori, anche minorenni. Una diffida che vorrebbe intimidire un movimento politico che ha tutto il diritto (ed il dovere) di criticare una scelta di un gruppo musicale che, oltre ad essere politicamente schierato (durante un loro concerto definì “coglioni il 50% degli italiani perché votano Berlusconi”), ha nel proprio repertorio canzoni che inneggiano al consumo e alla legalizzazione di una sostanza pericolosa, in modo particolare per i giovani, e tuttora illegale. Un atto repressivo quello del sindaco di centrodestra che non tiene in considerazione il fatto che, oltre alle nostre, ci sono le condanne di quelle dei consiglieri di Forza Italia, degli esercenti e cittadini. Una diffida che non ferma la nostra azione politica e sociale volta a proteggere la gioventù dai cattivi esempi, perché la droga è un male che va combattuto SEMPRE e con i FATTI (e non solo a parole). L’amministrazione comunale dimostra di non aver alcun valore etico e di essere concentrata esclusivamente nel farsi bella per un giorno e di vendere il massimo dei biglietti! Lo si evince da alcuni passaggi della stessa diffida: “Ci si riserva di agire nei modi e nelle forme di legge per tutelare l’immagine del Comune e per ristorare l’ente da eventuali danni che potrebbero derivare dalla cattiva riuscita della manifestazione”.

“Il sindaco – conclude Forza Nuova – non ci fa paura, non ce l’ha mai fatta! Il suo atteggiamento conferma quanto espresso in un comunicato precedente: oggi Forza Nuova è l’unica a voler difendere ancora quell’ultimo rimanente lembo di Civiltà cristiana da una deriva nichilista e barbarica e da una classe politica che ha venduto l’anima al Diavolo! Se prosegue nel difendere la scelta dei SSS vuol dire che non può dare direttive ed insegnamenti a nessuno! A tal proposito, ne approfittiamo per tornare a chiedere l’annullamento del concerto”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate