- MASTHEAD -

Ortona, a Villa Caldari inaugurata la mostra di Mario Di Paolo VIDEO

- SIDEBAR 1 -
- INIZIO ART -
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 28 Luglio 2021 @ 13:45

Ortona. Dopo il successo della mostra appena conclusa alla blasonata fortezza di Civitella del Tronto è stata inaugurata la mostra dell’artista Mario Di Paolo nella galleria d’arte moderna Vigna di Ortona, la mostra si protrarrà fino al prossimo 7 agosto. Si tratta di una nuova mostra personale di un infaticabile ricercatore del colore, Mario Di Paolo, che sperimenta con originalità ogni forma innovativa che dia un’impronta personale al suo pensare e fare arte.

“All’interno del Vigna Summer Festival abbiamo voluto ospitare questa personale di Mario Di Paolo – ha spiegato il critico d’arte Massimo Pasqualone – che è uno degli artisti più importanti della nostra regione. Propone un’antologica di tutte le sue opere nella galleria Vigna, diretta da Vassilis Dragani. È davvero un piacere essere il curatore di questa mostra, soprattutto di un evento che si protrarrà fino al 10 di agosto e che vede Mario Di Paolo reduce da un successo importantissimo dopo la Fortezza di Civitella del Tronto. Mario Di Paolo ci propone una serie di opere pittoriche e di oggetti di grande fruibilità, di piccole dimensioni, che sono legate alla sua ultima produzione come la pietra della Majella con gusci delle conchiglie, con un multimaterico molto interessante. La sua è un’evoluzione bellissima, Picasso diceva che ogni artista vero cambia il suo stile ogni 7 anni, Mario Di Paolo è un grande artista, ha più di 50 anni di storia artistica con grandissime mostre e grandissimi premi, quindi sono davvero contento di ospitarlo in questa Vigna Summer Festival 2021, una prima edizione che ci darà grandi input per la seconda”.

- AD IN ARTICLE-

“Sono sulla scena da molti anni – ha sollonineato l’artista Mario Di Paolo – ho fatto la mia prima mostra a Francavilla al Mare in quello che era il vecchio Palazzo Sirena nel 1967. Quindi mi sento un po’ vecchietto, ma giovane nel campo artistico. L’arte è nata in me da giovane, ho frequentato l’Istituto d’Arte a Chieti, poi vari studi per tutta Italia, cercando di carpire i segreti di tutti i pittori che incontravo. In questa mostra ho voluto presentare le mie ultime creazioni, è una ricerca che sto facendo di mini sculture con foglie che mi sono venute a trovare una mattina nello studio ed ho cercato di renderle immortali, non so se ci riuscirò, sono dei dipinti su foglia. Invito ad amare l’arte e dii nvestirci, perché noi ci viviamo ed abbiamo bisogno di un sostegno esterno”.

https://www.facebook.com/Abruzzo.Cityrumors/videos/506172337106907/

- AD IN ARTICLE-
- FINE ART - ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Related articles