Il narratore e poeta lancianese Remo Rapino Remo Rapino è finalista al Premio Campiello

Lanciano. Il narratore e poeta lancianese Remo Rapino, che già compare tra i dodici finalisti del Premio Strega 2020 con il suo romanzo “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio”, edito dalla minimum fax, è tra i cinque finalisti del Premio Campiello 2020 con il medesimo romanzo.

Abbiamo raccolto una sua breve dichiarazione: “Ho appena saputo di essere finalista al Premio Campiello. E’ una bella avventura, un viaggio che vorrei condividere con i lettori, con quanti amano la scrittura, le storie del mondo e degli uomini.”