Ortona, il Comune riconsegna i plessi scolastici dopo i lavori di manutenzione e adeguamento Covid

Il 5 ottobre riparte anche la mensa scolastica in piena sicurezza

Ortona. Saranno riconsegnati domani mattina agli Istituti Comprensivi di competenza i plessi scolastici che sono stati oggetto di lavori di manutenzione e di adeguamento Covid. La riconsegna, dopo la conclusione dei lavori terminati la scorsa settimana, avverrà domani mattina dopo la chiusura dei seggi elettorali.

Il Comune di Ortona, con il finanziamento del MIUR di 90.000,00 complessivi, ha realizzato una serie di interventi di edilizia leggera adeguando spazi, ambienti e aule didattiche, interventi post indagini diagnostiche per mettere in sicurezza spazi altrimenti inagibili, soprattutto relativi alle verifiche dei solai e conseguenti interventi sulla messa in sicurezza degli stessi e lavori sulle coperture delle strutture per eliminare infiltrazioni d’acqua.

Tutti gli interventi sono stati concordati con i dirigenti scolastici dei due Istituti Comprensivi, Irma D’Amico del Comprensivo “F.P. Tosti” e Marco De Marinis del Comprensivo “Matilde Serao”, a partire da un incontro tenutosi il 12 agosto in cui sono venute fuori le prime esigenze a cui sono seguite delle richieste scritte da parte delle scuole.

Gli interventi sono stati realizzati per l’Istituto Comprensivo n.1 “M. Serao” nei plessi della primaria di San Giuseppe Palazzina A e B, nell’Infanzia di Caldari, Costantinopoli e Fontegrande per un importo complessivo di € 64.888,57. Mentre per l’Istituto Comprensivo n.2 “ F.P.Tosti” gli interventi sono stati effettuati nel plessi della scuola secondaria di Largo Riccardi, nell’infanzia Giardini e nella primaria di San Francesco per un totale di € 25.211,43.

«L’amministrazione comunale – sottolinea il sindaco Leo Castiglione- ha messo in campo una task force guidata dal dirigente del Settore Lavori Pubblici, ing. Silvano Sgariglia, per realizzare tutti gli interventi richiesti e riconsegnare in tempo utile, come concordato, i plessi al fine di consentire l’avvio delle lezioni. A tal fine abbiamo anche condiviso con i dirigenti scolastici un cronoprogramma per i lavori da fare nel periodo estivo ed altri, meno urgenti, da fare durante le vacanze di Natale. Vorrei ringraziare il dirigente e tutto l’ufficio dei Lavori Pubblici per l’enorme sforzo profuso in termini di tempistica adottata per l’obiettivo comune di far tornare i nostri ragazzi a scuola in condizioni di sicurezza».

Dal 5 ottobre riparte nelle scuole del territorio comunale la mensa, gestita dalla società Agriservice , rispettando tutti i protocolli di sicurezza. A tal fine sono stati effettuati diversi sopralluoghi dai dirigenti scolastici, dall’assessore alla scuola Ilaria Ortolano e dai responsabili dell’azienda che gestisce la mensa, che hanno portato a individuare soluzioni diverse a seconda della capienza dei vari plessi rapportato al numero degli alunni.

La distribuzione dei pasti avverrà nelle aule mense, anche con doppi turni, nei plessi della primaria di San Giuseppe, Caldari, Villagrande e Fontegrande

Mentre gli alunni della scuola secondaria F.P.Tosti di via Mazzini, della scuola primaria di San Leonardo e dell’infanzia Giardini e San Leonardo riceveranno il pasto sporzionato al momento direttamente nei vassoi da consumare nelle singole aule.

«Abbiamo comunque voluto evitare – spiega l’assessore alle scuole Ilaria Ortolano- la soluzione di pasti preconfezionati, come i panini, per non disperdere tutto il lavoro fatto negli anni con i ragazzi sull’educazione alimentare, scegliendo invece di dispensare al momento i cibi. Lì dove i doppi turni e la grandezza delle aule mense non consentono un sicuro distanziamento sociale abbiamo preferito, in accordo con i dirigenti scolastici, optare per la distribuzione direttamente nelle aule. Per questo mi preme ringraziare anche l’Agriservice che dovrà rimodulare tutto il lavoro andando anche oltre l’appalto».

I moduli di richiesta per accedere al servizio mensa sono scaricabili dal sito del Comune di Ortona www.comuneortona.ch.it ,sezione Diritto allo Studio, e devono essere protocollati al Comune di Ortona a mano o via pec.