‘Nella Giornata Mondiale del Donatore ringraziamo tutti i nostri soci’, Avis San Salvo a lavoro per divulgare l’importanza del Dono

San Salvo. Ricorre oggi la Giornata Mondiale del Donatore. Nel ringraziare i nostri oltre 500 soci per la costanza delle donazioni anche in questi difficili mesi che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo legati all’emergenza Covid-19, apprendiamo con favore la notizia che è tornato a crescere, a livello nazionale, il numero dei donatori di sangue dai 18 ai 25 anni, invertendo pertanto una tendenza che li vedeva in calo costante dal 2013.

Questo trend positivo, certificato dal Centro Nazionale Sangue che ha reso noti i dati della raccolta del 2019, non possiamo che accoglierlo con piacere.

Dal canto nostro, come Avis Comunale San Salvo, continueremo la nostra campagna informativa sull’importanza del valore del Dono del Sangue e continueremo le nostre attività per avvicinare quante più persone possibili alla nostra Associazione con l’obiettivo non solo di incrementare il numero dei soci ma di raggiungere anche le 1000 donazioni.

Tanti i progetti che avevamo messo in cantiere per questo 2020. Progetti che abbiamo dovuto accantonare a causa di questa pandemia che ha colpito il nostro Paese, ma che riprenderemo il prima possibile contando sulla collaborazione delle Istituzioni locali, delle Scuole, delle Società sportive e del mondo produttivo della nostra Città.

“L’Avis è un’associazione indispensabile per l’intera Comunità e come Comunale di San Salvo ci siamo e continueremo a divulgare questo importante messaggio”, ha dichiarato il Presidente Amleto D’Aloisio che fa sapere che, in occasione di questa Giornata, insieme alle Avis Comunali di Vasto, Casalbordino, Pollutri, San Buono e Castiglione Messer Marino è giunta a compimento la prima fase della decorazione delle vetrate del Centro Trasfusionale dell’Ospedale San Pio di Vasto con manifesti di informazione e sensibilizzazione all’importanza del Dono del Sangue.