-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Fossacesia premiata per il progetto ‘Diversamente Chiosco’ alla 6^ edizione di Cresco Award

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 11 Novembre 2021 @ 18:28

Fossacesia. C’è anche Fossacesia tra i comuni vincitori della 6^ edizione di Cresco Award – Città Sostenibili, il contest promosso da Fondazione Sodalitas in collaborazione con ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocinio della Commissione Europea, del Ministero della Transizione Ecologica e della Conferenza delle Regioni e Province Autonome, che premia l’impegno dei Comuni italiani per lo sviluppo sostenibile dei territori in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU. Fossacesia, che era stata premiata in passato per aver realizzato nel 2017 la ‘Spiaggia Per Tutti’, dedicata alle persone diversamente abili, è stata scelta da Enel per la categoria “Progetti a sostegno dell’imprenditorialità delle persone con disabilità” per l’iniziativa “Diversamente Chiosco”, un bar con offerte del cliente gestito da ragazzi con disabilità intellettive e/o relazionali, che nei fine settimana di luglio e agosto scorsi ha aperto i battenti nella piazzetta del bancomat, sul Lungomare di Fossacesia Marina.

“Diversamente Chiosco” è un progetto di integrazione/inclusione lavorativa e formazione dedicato a giovani con disabilità, ed è stato promosso dall’Associazione di Promozione Sociale “Liberamente” di Pescara, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Fossacesia. I premi, assegnati da una Giuria indipendente presieduta dal Rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta, sono stati consegnati ieri pomeriggio ai Sindaci dei Comuni vincitori presso la Fiera di Parma. Il riconoscimento è stato ritirato dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, che è nella città ducale per prendere parte alla 38^ Assemblea Annuale dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, accompagnato dall’Assessore Giovanni Finoro. Nel consegnare il premio al Sindaco Di Giuseppantonio, l’avv. Fabrizio Iaccarino, Responsabile del settore Sostenibilità e Affari Istituzionali Italia dell’Enel ha motivato la preferenza affermando che “Enel ha individuato nel progetto una forte valenza in termini di integrazione, formazione e inclusione lavorativa dei giovani con disabilità, primo passo necessario per favorirne lo sviluppo imprenditoriale. E la bontà dell’iniziativa “Diversamente Chiosco” ci ha colpito perché non solo è stata svolta gratuitamente, ma ha permesso tra l’altro concretamente a giovani diversamente abili di affacciarsi al mondo del lavoro e fare impresa”. Enel, che ha sottolineato la volontà del Comune di Fossacesia di valorizzare il tema dello scambio solidale all’interno della comunità, ha stanziato una somma come premio che consisterà in una delle soluzioni innovative ideate da Enel X, che saranno definite insieme al Comune di Fossacesia, per semplificare i processi e la gestione dei servizi della pubblica amministrazione: diagnosi energetica in uno degli edifici comunali, soluzioni di illuminazione pubblica a basso impatto energetico e ambientale, illuminazione artistica, colonnine per ricarica veicoli elettrici, monitor ed elementi di arredo urbano intelligenti. Dal canto suo il sindaco Enrico Di Giuseppantonio ha sottolineato che l’idea proposta dall’Associazione di Promozione Sociale Liberamente “è stata da noi accolta con grande favore perché rientrava ampiamente nelle politiche di integrazione e superamento delle differenze, che ha sempre contraddistinto la mia Amministrazione”.

Ringraziando l’Enel per aver voluto premiare il progetto realizzato nell’ultima stagione estiva sul Lungomare di Fossacesia Marina, Di Giuseppantonio ha poi aggiunto: “Siamo certi che l’esperienza del ‘Diversamente Chiosco’, con il sorriso dei suoi ragazzi che ringrazio di cuore, si trasformi in un modello esportabile anche in altre realtà della Costa dei Trabocchi lungo la quale stanno per essere conclusi i lavori per la realizzazione della Via Verde. Un percorso di oltre 40 chilometri, che dovrà essere accessibile a tutti e mi adopererò con i sindaci dei centri costieri perché questo avvenga e sia una priorità”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate