Persiane di alluminio, così le rendi lucidissime come non mai: me lo ha rivelato il tecnico, fatti furbo e non sprechi fatica

Finalmente la soluzione definitiva per le persiane di alluminio. Ecco il metodo per renderle lucidissime, con pochissima fatica.

Pioggia, grandine, neve. Ma anche il caldo torrido e l’umidità della notte. Si prendono tutto le persiane. Quelle in alluminio, poi, (metallo leggero a bassa manutenzione) svolgono anche un ruolo importante nell’architettura moderna. Perché?

Persiane alluminio come pulirle
Persiane di alluminio, niente verniciature, facili da pulire, poco fatica e massimo risultato – Credit PIXABAY – Abruzzo.cityrumors.it

Per la loro duttilità. Molteplici, infatti, sono le possibili applicazioni: le persiane in alluminio possono essere utilizzate in ambienti esterni, ma anche interni, sono apprezzate per la poca, relativa, manutenzione, direttamente proporzionale a una lunga durata. E poi, particolare da non sottovalutare, a differenza delle persiane in legno non necessitano di alcuna riverniciatura.

L’importante è pulirle e mantenere correttamente il loro aspetto. Ecco la soluzione definitiva per renderle lucidissime, faticando il meno possibile e farle durare ancora di più, anche nelle zone ad alto inquinamento ambientale.

In tre passaggi le persiane in alluminio tornano a splendere. Metodo certificato, funziona al 100%

I depositi di sporco sciolti possono essere rimossi facilmente con acqua tiepida e una spugna morbida, senza ricorrere all’utilizzo di detergenti chimici o polvere abrasiva, avremmo l’esatto effetto contrario, in quanto l’abrasività non fa bene alle persiane in alluminio, ne danneggia la superficie verniciata.

Lievi danni? A volte basta uno smalto. In caso di sporco ostinato è possibile utilizzare anche detergenti neutri come detersivi per i piatti, l’importante è che non siano tanto forti da mettere in percolo l’alluminio, aggredendolo e danneggiando.

Il trucco economico per pulire le persiane in alluminio
Persiane in alluminio, nettamente meglio di quelle di legno-Credit PIXABAY – Abruzzo.cityrumors.it

Polvere, smog, pollini e insetti sono i grandi nemici delle persiane in alluminio, lasciandoli troppo tempo senza pulire, s’incrostano. Per questo il primo consiglio è quello di dargli un’occhiatina di tanto in tanto, se notiamo lo sporco è il momento di toglierle, con un metodo certificato che le rende anche lucidissime come non mai.

Il primo passaggio è la rimozione di polvere, smog, pollini e insetti con un panno asciutto morbido, meglio se in microfibra. In alternativa il tradizionale piumino che utilizziamo per togliere la polvere in casa. Secondo passaggio, qui serve acqua.

O meglio un mix di acqua e detersivo (non detergenti chimici o polvere abrasiva), l’optimum è l’aceto, anche il bicarbonato va benissimo. Terzo passaggio il risciacquo, con un panno umido che serve a rimuovere anche gli aloni.

Per tutto il resto ci sono le ditte di pulizie, ma in questo caso dipende da dove sono posizionate le nostre persiane in alluminio, quante sono, dove sono (per la casa al mare la salsedine fa danni veri) e soprattutto quanta voglia abbiamo di faticare o risparmiare.

Impostazioni privacy