Controlla se il medico ha inserito questi codici sulla ricetta, non paghi il ticket sanitario di visite e farmaci

Il pagamento del ticket è una costante della sanità pubblica italiana. Ci sono tuttavia dei modi per evitarlo se si inserisce un codice. Eccolo.

Il pagamento dei ticket sanitari è uno dei temi più dibattuti riguardo la sanità pubblica. In questo momento è necessario per poter continuare a finanziare la macchina della sanità pubblica italiana. Il pagamento del ticket è obbligatorio per le visite specialistiche ed esami di diagnostica strumentali e di laboratorio, nonché per le prestazioni eseguite in pronto soccorso che non rivestono carattere di emergenza o urgenza (codici bianchi) e non seguite da ricovero e le cure termali

esenzione da ticket sanitario codici
Se vedi questi codici non devi pagare il ticket – Abruzzo.cityrumor.it

Questi casi rappresentano la stragrande maggioranza delle situazioni sanitarie comuni, ma ci sono molti casi in cui il ticket non deve essere pagato. In primis si tratta delle situazioni di emergenza o urgenza. Ci sono poi i casi delle prestazioni del medico di medicina generale o del pediatra su libera scelta; esami di diagnostica strumentale e di laboratorio necessarie per la tutela della salute collettiva, obbligatorie per legge o disposte al livello locale.

Questi e altri casi permettono di non pagare il ticket sanitario, ma ci sono anche alcune condizioni per cui certe persone sono esentate dal pagamento. Queste situazioni sono:

  • Situazioni di reddito associate all’età o alla condizione sociale;
  • Determinate patologia (croniche o rare);
  • Stato di invalidità accertato;
  • Altri casi particolari (gravidanza, diagnosi precoce di alcuni tumori, accertamento dell’HIV).

Codici ricetta medica, ecco cosa verificare

Esiste una lista di persone che sono esenti dal pagamento del ticket sanitario che sono registrate tramite lo strumento della tessera sanitaria. Ogni medico curante, medico familiare e pediatra ha questa lista e può utilizzarla per controllare quali sono i pazienti che non hanno bisogno di pagare il ticket al momento della prestazione.

visita dal medico come funziona esenzione
Ecco i codici che può inserire il medico per l’esenzione – Abruzzo.cityrumors.it

Su richiesta del medico curante può essere convalidata l’esenzione dal pagamento del ticket. Se il paziente risulta inserito nell’elenco delle persone con esenzione dal pagamento del ticket in qualunque categoria, il medico potrà segnare sulla prescrizione un codice tra E01, E03 e E04 per confermare l’esenzione e il paziente non dovrà pagare il ticket sanitario.

In caso il nome del paziente non sia nell’elenco dell’Anagrafe Tributaria il medico curante deve semplicemente segnare la casella N sulla prescrizione, che sta ad indicare “non esente”. In questo caso il paziente non è esente dal pagamento e dovrà pagare la prescrizione.

Non è raro che una persona che non è abituata a queste dinamiche neanche sappia di essere incluso nell’elenco delle persone esenti dal pagamento del ticket. In caso di dubbio la cosa migliore è chiedere al proprio medico curante e, nel caso, controllare sempre che uno dei tre codici sopra riportati: E01, E03 o E04 sia inserito nella prescrizione.

Vedendolo saprete che siete esenti dal pagamento del ticket e potrete avere quella prescrizione o prestazione sanitaria gratuitamente. Nel caso non siate nell’elenco vedrete semplicemente segnata la casella N nella stessa prescrizione.

Impostazioni privacy