La showgirl aquilana Fabiani racconta “botte e insulti” dal marito

Alessia Fabiani, showgirl, attrice e modella aquilana nota nel mondo della televisione nazionale, ha riferito di fronte al giudice. Ex marito, Fabrizio Cherubini accusato di maltrattamenti.

Alessia Fabiani, aquilana di nascita, nota showgirl, attrice e modella italiana, conosciuta per le sue partecipazioni a vari programmi di portata nazionale come Passaparola in cui era una delle “Letterine”, ha parlato di fronte al giudice incaricato di decidere sulle accuse mosse dalla showgirl nei confronti dell’ex marito Fabrizio Cherubini. 

Alessia Fabiani accusa di maltrattamenti Fabrizio Cherubini
Alessia Fabiani accusa di maltrattamenti Fabrizio Cherubini foto Ansa abruzzo.cityrumors.it

Dalla loro unione, nel 2012, erano nati tre bambini. Poi, nel 2017 arriva la separazione e inizia l’azione legale da parte di Fabiani nei confronti di Cherubini. Secondo quanto riferito dall’ex modella davanti al giudice, l’ex marito avrebbe tenuto dei comportamenti che possono essere inquadrati in un’ampia cornice di maltrattamenti fisici e verbali. La donna ha voluto sottolineare come si fosse passati da una storia bellissima a “botte, insulti e la pretesa assurda di mettere fine alla mia carriera di attrice teatrale”.

Le accuse di Fabiani all’ex marito

Una storia bellissima diventata un caso di maltrattamenti fisici e psicologici. Così, la showgirl, attrice e modelli aquilana Alessia Fabiani, ha descritto di fronte al giudice il comportamento dell’ex marito Fabrizio Cherubini che, adesso, deve rispondere dell’accusa di maltrattamenti. “Botte, insulti e la pretesa assurda di mettere fine alla mia carriera di attrice teatrale” queste le parole della Fabiani in aula.

Si attende la sentenza del tribunale di Roma
Si attende la sentenza del tribunale di Roma abruzzo.cityrumors.it

Un’unione, quella dei due coniugi, durata circa 5 anni. Dalla loro unione sono nati tre bambini e, come racconta la stessa Fabiani in aula:“all’inizio è stata una storia bellissima, ma poi tra noi tutto è cambiato”. Lo scontro verbale in aula, si è fatto subito acceso e sono volate parole pesanti da una parte e dall’altra, scambi di accuse reciproche e racconti da incubo.

Fabrizio Cherubini infatti, ha rivolto delle accuse sia per violenza fisica che di un presunto tradimento, subito dall’ex moglie:“Una volta mi diede un calcio sui genitali e un pugno perché al suo rientro a casa, era molto tardi e lei era vestita in abiti succinti, le presi il telefono. Era chiaro che fosse stata con un altro uomo”. 

Fabiani, dal canto suo, ha raccontato come dal 2012 in poi, le cose siano andate peggiorando:”Mi disprezzava anche come mamma e denigrava il mio lavoro di attrice […] Una volta mi fece recapitare in hotel un sacco della spazzatura con
dentro i vestiti tagliuzzati e per l’occasione convocò anche un gruppo di paparazzi”. Si attende ora la sentenza del tribunale di Roma, prevista per il 5 dicembre, data dell’ultima udienza prevista.

Impostazioni privacy