-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Il Teramo presenta la campagna abbonamenti e si regala Alfredo Donnarumma

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 8:59

donnarummaTeramo. Prezzi popolari e agevolazioni per le famiglie numerose. Sono questi i capisaldi della nuova campagna abbonamenti varata dal Teramo per la stagione 2014/2015, stagione che vedrà i biancorossi all’esordio nel campionato di Lega Pro Unica.

Si diceva dei prezzi, assolutamente alla portata di tutti: 60 euro per il settore di curva (ridotto 40), 140 per i distinti (ridotto 100), 190 per la tribuna laterale (ridotto 135) e 380 per la tribuna VIP. Ma la proposta non si esaurisce qui…il patron Campitelli infatti ha deciso di andare incontro a tutte le fasce sociali, anche a quelle maggiormente esposte alla crisi. Come per esempio le famiglie numerose. Ed è per questo che un nucleo composto da un massimo di quattro persone (padre, madre e due figli nati dopo il 1996) potrà acquistare gli abbonamenti “Famiglia”, il cui prezzo totale varia dai 100 euro della curva ai 450 euro della tribuna VIP.

ARRIVA DONNARUMMA – Solitamente la presentazione di una campagna abbonamenti è accompagnata da un annuncio di mercato. Nel caso del Teramo questa regola è stata confermata in pieno. Nel corso dell’incontro con la stampa Luciano Campitelli ha infatti ufficializzato il primo acquisto della nuova stagione, l’attaccante Alfredo Donnarumma. Nato a Torre Annunziata il 30 novembre del 1990, Donnarumma arriva in prestito secco dal Pescara. Nel suo curriculum ci sono tre campionati di Serie C-1 (due vinti, a Gubbio e Lanciano) e uno di Serie B (a Cittadella, 20 presenze e 3 gol). Eloquenti le poche dichiarazioni rilasciate dal neo attaccante biancorosso: “Ho accettato Teramo perché mi piacciono le sfide. Cosa prometto ai tifosi? Serietà e impegno”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate