-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, Italia Gioca 2018

Ultimo Aggiornamento: martedì, 26 Giugno 2018 @ 23:39

Pescara. Anche quest’anno l’Adriatico farà da cornice a Italia Gioca, la gara tra le regioni ispirata ai noti Giochi senza frontiere, giunta alla quinta edizione.

La semifinale e la finalissima della gara si terranno dal 5 al 7 luglio nel campo di gara allestito presso lo Stadio del Mare, davanti alla Nave di Cascella, dove si sfideranno 16 squadre provenienti da 14 regioni italiane.

Ecco i team in gara, con le rispettive regioni:

Verbania per il Piemonte; Dalmine per la Lombardia; Valdisole per il Trentino Alto Adige; Val Cosa Meduna per il Friuli Venezia Giulia; Cartigliano per il Veneto; Moconesi per la Liguria; Parma e San Prospero per l’Emilia Romagna; Castelfranco Piandiscò per la Toscana; San Felice Circeo per il Lazio; Pescara per l’Abruzzo; San Giorgio Jonico per la Puglia; Salerno e Saviano per la Campania; Castrovillari per la Calabria; Pescopagano per la Basilicata.

Si entrerà nel vivo delle gare il 6 e 7 luglio, mentre la sera del 5 sarà dedicata alla presentazione delle squadre e dei rispettivi territori, con le video cartoline proiettate sul maxi schermo.

Le gare pomeridiane del 6 e 7 luglio inizieranno alle ore 16,30; quelle della sera alle ore 21,15; la squadra ospitante, Pescara, e quella vincitrice della scorsa edizione, Valdisole, hanno accesso di diritto alla finale di sabato 7 luglio.

Le squadre saranno divise in due gruppi: Centro Nord e Centro Sud; al termine delle semifinali, che prevedono giochi uguali per entrambi i gruppi, verrà stilata la graduatoria provvisoria: avranno accesso alla finale del 7 luglio i team classificati ai primi tre posti in ciascuna semifinale e il miglior quarto di entrambe le semifinali; nel caso in cui una regione sia rappresentata da più di un team, solo uno andrà in finale, quello con il miglior punteggio.

Ogni squadra avrà a disposizione un jolly, da sfoderare una sola volta nelle semifinali e una nelle finali, che raddoppia il punteggio ottenuto. Il fil rouge è previsto solo nella serata finale. Ciascuna squadra è composta da due accompagnatori (un allenatore e un dirigente) e 14 concorrenti maggiorenni di entrambi i sessi, con un massimo di 9 unità per genere. Ogni squadra sceglie il proprio capitano. La prima classificata vince il trofeo Italia Gioca, mentre tutti i concorrenti ricevono un ricordo della loro partecipazione.

La manifestazione è organizzata dal Comitato artistico nazionale del network Italia Gioca, in collaborazione con l’associazione Castellamare in Festa che, da vent’anni, organizza in città la kermesse Colli senza Frontiere.

A presentare l’evento, il sindaco, Marco Alessandrini; l’assessore a Turismo e Grandi Eventi, Giacomo Cuzzi; la presidente dell’associazione Castellamare in Festa, Maria Rita Carota; la squadra e lo staff tecnico e motore dell’organizzazione.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate