Basket, Teramo batte Nardò (62-59)

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 18 Marzo 2019 @ 8:47

Vittoria importante per l’Adriatica Press Teramo contro Nardò (62-59).

Eppure il prologo non è dei migliori, con gli ospiti che volano subito sul 4-14 costringendo Domizioli a chiamare immediatamente time out. Il Teramo prova a reagire (9-14 al termine della prima frazione) ma Nardò mantiene sempre i ritmi bassi, cercando di non far correre i biancorossi e dargli così possibilità di rapide transizioni. A metà del secondo quarto però l’Adriatica Press comincia a prendere le misure ai granata, Canelo in questo frangente diventa l’uomo chiave grazie al suo ritmo compassato ed efficace che frutta il sorpasso (22-21 al 16′). L’equilibrio regna sovrano e solo un buzzer beater di Ingrosso permette ai tori salentini di chiudere avanti il primo tempo sul 26-27,

- EVO -

Nella ripresa il Teramo rientra sul parquet con gli occhi della tigre: Lagioia, Aromando e Fabi firmano il break fulmineo di 6 a 0 che costringe coach Quarta a fermare il gioco (32-27 al 22′). Gli ospiti però paiono storditi, Lagioia mette due triple mortifere ben coadiuvato da Kekovic, poliedrico in entrambi i lati del campo. Il terzo quarto è nettamente di marca biancorossa e si chiude sul 48-39.

Sembra il preludio ed un allungo targato Adriatica Press nella quarta frazione ma la pallacanestro è uno sport tanto meraviglioso quanto crudele, che non ti permette distrazioni di nessun tipo. I salentini infatti riprendono fiducia grazie ad un superbo Goran Bjelic (il montenegrino chiuderà con 21 punti, 7 su 12 dal campo e 10 rimbalzi), il Teramo va in affanno e ad un minuto e mezzo dalla fine si completa la rimonta ospite, sempre con Bjelic a realizzare il canestro del 54-55.

- EVO -

Lagioia e compagni però più di una volta, durante la stagione, hanno dimostrato di avere il carattere e la forza per vincere partite del genere e qui diventa di nuovo protagonista Canelo che confeziona un recupero fondamentale per il 59-57 a 30 secondi dal termine. A questo punto il finale è da brividi: prima Bjelic firma la nuova parità (59-59) e nell’azione seguente Capitan Lagioia pennella il capolavoro con la tripla in step back che fa esplodere di gioia il Palaskà. A 2 secondi dal termine ci pensa Aromando a stampare la stoppata decisiva sul tentativo di Bonfiglio che sancisce la vittoria dell’Adriatica Press con il punteggio di 62 a 59.

Adesso si guarda con maggiore ottimismo alla trasferta in terra pugliese contro la capolista/corazzata San Severo.

ADRIATICA PRESS TERAMO – NARDO’ 62-59

(9-14, 17-13, 22-12, 14-20)

- EVO -

Adriatica Press Teramo: Aromando 12, Costa, Kekovic 10, Fabi 4, Marsili 4, Massotti ne, Lagioia 13, Sebrek 3, Canelo 14, Di Diomede ne. Coach: Massimiliano Domizioli

Nardò: Banach, Scardino ne, Ingrosso 5, Provenzano 10, Drigo 1, Razzi, Visentin 8, Bjelic 21, Bonfiglio 10, Zampolli 2, Mijatovic ne. Coach: Gianluca Quarta

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate