Basket, Roseto pesca ancora in A2: arriva Lucarelli, ex capitano di Capo d’Orlando

Roseto. Quinto innesto per la Pallacanestro Roseto, che in mattinata ha ufficializzato l’arrivo di Jacopo Lucarelli, nella passata stagione capitano di Capo d’Orlando in serie A2.

Nato a Livorno, il 14 Luglio 1996, alto 196 cm, si tratta di un’ala versatile, dotata di un gran fisico e capace di attaccare il canestro in qualsiasi modo.
Gli inizi sono con la Don Bosco Livorno, squadra della sua città, con cui esordisce nel 2013 a soli 17 anni: rimane in Toscana per 3 anni di fila, sempre con medie importanti ed a crescere.
Nella stagione 2014/15, nel campionato di Serie B segna oltre 9 punti, che diventano addirittura 15 l’anno successivo; il suo exploit non passa inosservato, tanto da meritarsi la chiamata in A2 da parte di Agropoli ed esordendo quindi nella seconda serie italiana nel 2017.
L’anno seguente il ritorno in B con la canotta di Firenze, mettendo insieme oltre 12 punti di media, 5 rimbalzi e il 56% da due, raggiungendo anche la post season: a fine anno sportivo arriva il biennale con Capo D’Orlando in A2.
Con la squadra siciliana nel 2018/19 segna 8,5 punti con 4,6 rimbalzi e disputando una stagione super, culminata con la finale playoff, mentre nell’ultimo anno segna 7,2 punti in 21 minuti di utilizzo.

Curiosità: ha preso parte ai Campionati Mondiali U19 con la Nazionale Italiana.

Coach Tony Trullo commenta così l’ingaggio di Lucarelli: ‘Sarà la nostra ala piccola titolare, è un giocatore di sicuro affidamento, importante per la categoria, proviene da due anni super in A2, nonostante l’infortunio a fine campionato 2019, ma nell’ultima stagione ha dato dimostrazione di grande forza e soprattutto di essere tornato a livelli alti. Cresciuto molto nel biennio in Sicilia, sono convinto che farà molto bene qui da noi’.