Basket, Laura Ortu nuovo direttore sportivo delle Panthers Roseto

La società Panthers Roseto comunica di aver stipulato un accordo per la stagione 2020/21 con Laura Ortu, che ricoprirà il ruolo di direttore sportivo del club.

CHI E’

L’innesto di Laura, sassarese di nascita e romana d’adozione, porta in dote alla società rosetana una figura di rilievo assoluto nella pallacanestro femminile italiana, che vanta nel proprio ricchissimo curriculum esperienze a 360° in tutti i livelli del mondo cestistico.

Da giocatrice ha vestito le canotte di 11 diversi club, tra i quali Brescia, Rovereto, Battipaglia, Marghera, Varese, Caserta e Livorno.

Appese le scarpe al chiodo è stata allenatrice di gruppi senior e giovanili, ed ha avuto ruoli dirigenziali con Roma, Alghero e Orvieto.

Ha ideato e promosso numerosi eventi di successo come la Lega del Mediterraneo, la Pink is Better League e l’EBR Stage Excellence, scuola di alta specializzazione femminile con allenatori di Serie A1.

E’ sua la creazione di Basket Rosa, uno dei più importanti portali italiani di basket femminile.

Lavora come talent scout presso la Starting Five Agency, gestendo numerose atlete italiane e internazionali.

PERCHE’ ROSETO?

“Sono felicissima di unirmi a una società in netta crescita, che sta dimostrando idee chiare e grande serietà nel portarle avanti. Non nascondo che la presenza di Franco Ghilardi, che è stato mio allenatore, ha avuto un ruolo fondamentale in questa scelta: credo sia la persona ideale per impostare un progetto tecnico importante e lavorare tanto sulla crescita delle giovani.

La piazza di Roseto ha inoltre un potenziale incredibile per passione, cultura cestistica e possibilità di coinvolgere il pubblico: ci sono tutti gli ingredienti perché diventi un punto di riferimento anche per il basket in rosa. Il lavoro da fare è tantissimo, ma con basi così solide sono convinta che ci toglieremo grandi soddisfazioni dentro e fuori dal campo”.

PERCHE’ LAURA?

Il presidente Gianpaolo Pigliacampo:
“Riteniamo prioritario crescere prima di tutto a livello societario e, dopo il fondamentale innesto del gm Del Governatore, avevamo bisogno di una persona che conoscesse bene il mondo del basket femminile e potesse dare un supporto anche tecnico a coach Ghilardi. Laura incarna alla perfezione queste caratteristiche e potrà consentire al nostro club di crescere in tanti ambiti, integrandosi al meglio in uno staff sempre più strutturato. Tra i nostri obiettivi più importanti c’è la costruzione di un settore giovanile di primo livello con reclutamento anche da fuori regione, e crediamo sia la persona giusta per aiutarci in questo senso. Siamo contentissimi di avere Laura nel nostro team, e convinti che il nostro lavoro assieme porterà dei frutti visibili a livello nazionale”.