-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Eccellenza, Martinsicuro-San Salvo 4-2: Maio firma una tripletta VIDEO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 25 Febbraio 2018 @ 18:45

Martinsicuro: Osso, Silvestri (27’st Dolegowski), Ferretti, Cucco, Fiscaletti (47’st Biagetti), De Cesaris, Di Giorgio, Bellini (26’st Lattanzi), Maio, Carboni (15’st Ruggieri), Nepa (45’st Perozzi). A disp. Cannella, Ferrari. All. Di Fabio

 

San Salvo: Cialdini, Maccione, Fonzino (48’st Francioso), Tafili, Felice, Luongo (36’pt Ramundo), Polisena, Di Pietro, Molino, Dema (27’st Sendin), Caprarola (20’st Colitto). A disp. Bartolino, Izzi, Lavacca. All. Gelsi

 

Arbitro: Sciubba di Pescara (Boffa-Bosco)

 

Reti: 2’pt Molino (S), 12’pt De Cesaris (M), 27’pt, 33’pt e 14’st Maio (M), 29’st Polisena (S)

 

Note. Angoli 7-4. Ammonito: Ramundo (S). Recuperi: 1’, 3’

 

Molino, l’ex di turno, al pronti-via, prova a mettere paura al Martinsicuro. Ma la squadra di Di Fabio, che vive in questa fase di certezze, incassa il colpo senza scomporsi più di tanto e, soprattutto nel primo tempo, fornisce l’ennesima dimostrazione di forza e determinazione.

La sfida contro il San Salvo viene nella sostanza archiviata quasi del tutto nel corso della prima frazione dove il Martinsicuro segna tre reti, ne sfiora almeno altri due e centra anche un palo. A guidare l’assalto è il solito Francesco Maio, che sta vivendo uno straordinario momento di forma, impreziosito nella circostanza da una tripletta. La ripresa è meno vivace.

I locali trovano subito il 4-1, mentre il San Salvo che gioca sempre in avanti lotta fino alla fine, lanciando chiaro il messaggio di una squadra viva, che sta lottando per risalire la china.

 

Il successo consente al Martinsicuro di riappropriarsi della seconda piazza in attesa della sfida di domenica con il Real Giulianova. In avvio Di Fabio deve rinunciare anche a Lattanzi. Dentro c’è Bellini, con Nepa che mette estro al servizio della linea mediana. L’atteggiamento sbarazzino degli ospiti produce l’immediato vantaggio con Molino, dopo 120 secondi: destro secco che non dà scampo ad Osso. Il Martinsicuro, lentamente, inizia a carburare ma poi mette all’angolo gli avversari (che in ogni caso non rinunciano mai a proporre temi offensivi).

 

Al 12’ arriva al pari con il difensore-bomber De Cesaris, che fa valere centimetri e tempismo su azione d’angolo. Poi entra in scena Maio che prima dispensa due assist al bacio per Bellini (che manca il bersaglio di poco), poi si mette in proprio e realizza una doppietta da attaccante vero.

Prima del riposo Di Giorgio, al culmine di una ripartenza filmina, centra la base del palo. In avvio di ripresa il San Salvo ha l’occasione per accorciare (salva Cucco su Dema, dopo il tentativo di Molino respinto da Osso), ma poi Maio decide di griffare la contesa con un destro nell’angolo basso.

 

Nel finale gli ospiti accorciano con Polisena, mentre Di Fabio dà avvio alla girandola dei cambi. Il team di Gelsi prova ad essere pericoloso fino alla fine, ma senza mutare il corso della contesa.

 

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate