6.5 C
Abruzzo
mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeSport AbruzzoAbruzzo calcio dilettantiEccellenza, Elezaj saracinesca: Giulianova fermato dal Lanciano VIDEO

Eccellenza, Elezaj saracinesca: Giulianova fermato dal Lanciano VIDEO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 13 Marzo 2022 @ 22:45

Giulianova-Lanciano 0-0

Giulianova: Boccanera, Lenoci, Barbarossa, Giglio (48’st Barlafante), Cappelli, Sciarretta, Buonavoglia, Fed.Di Paolo, Fra.Di Paolo, Traini (29’st Cerasi), Persiani (19’st Cissè). A disp. Di Giovannantonio, Maffione, Di Giuseppe, Rinaldi, Fall, Di Eleuterio. All. Cerasi

Lanciano: Elezaj, De Fabritiis, Scipioni, Tissone, Mingolla (39’st Mazzieri), Bertino, De Marchi (17’st Priorelli), Hyseni, Bocchio (39’st Bodo), Carella (23’st Mariano), Rei. A disp. Seck, Claro, Fragassi, Mazjeres, Zappulla. All. Pasculli (in panchina D’Orazio)

Arbitro: Gallo di Bologna (D’Adamo-Colonna)

Note. Spettatori mille circa. Ammoniti: Barbarossa, Buonavoglia, Fed.Di Paolo, Persiani (G); Tissone, Hyseni, Bocchio (L). Espulso a fine gara Elezaj (L). Recuperi: 2’, 5’

 

 

Giulianova. Il Giulianova fa tutto bene o quasi, ma la strada verso il ritorno al successo resta sbarrata. La frenata dei giallorossi nell’ultimo mese sta nei numeri, 4 punti in 5 gare, ma la prestazione dispensata contro il Lanciano è di assoluto valore.

Nel catino del Fadini, accesso da un sfida sentita fuori e dentro il campo, alla squadra di Cerasi manca solo il gol. Il pari è sta decisamente stretto ai giallorossi, mentre è grasso che cola per il Lanciano che offre un prova di sostanza ed è capace di sporcare quelle che sono le qualità di palleggio degli avversari. L’approccio del Giulianova è di quelli giusti: dopo 2’ Giglio rifinisce per Traini: la conclusione trova pronto Elezaj protagonista assoluto della contesa. Tre giri di lancette e l’estremo frentano esce con i piedi ad anticipare Francesco Di Paolo. Il Lanciano, dopo aver sbandato in avvio, stringe molto le linee ma non sempre riesce a gestire le accelerazioni del Giulianova. E’ decisivo l’intervento di Scipioni, al 35’, per anticipare Francesco Di Paolo capace di costruirsi una limpida palla gol. Prima della pausa, però, i giallorossi hanno l’occasione per indirizzare la sfida. Persiani, quasi inarrestabile sull’out mancino, entra in area e viene in contatto con De Marchi. L’arbitro non ha dubbi e concede il penalty. Bonavoglia, però, si fa ipotizzare da Elezaj che respinge, poi Di Paolo calcia fuori.

La ripresa è ancora più godibile: dai ritmi, alle occasioni e anche sul piano agonistico, con un sfida che si accende. Dop appena 25 secondi gli ospiti fatturano la prima occasione del match: la rasoiata di Hyseni si perde di un nulla sul fondo. Il Giulianova, però, la partita la vuole vincere e carica a testa bassa. In porta, però, il Lanciano ha un estremo in giornata di grazia. Ci prova Buonavoglia, Elezaj vola  a smanacciare il sinistro ad effetto. Altri due giri di lancette e Persiani si vede disinnescare la conclusione. La pressione giallorossa è costante: Buonavoglia sullo scarico di Persiani centra in pieno la traversa. Al quarto d’ora è ancora l’estremo ospite decisivo sul tentativo di Francesco Di Paolo. La partita resta vibrante, con il Giulianova che prova sbloccare la situazione e gli ospiti che attendono la palla buona per colpire. Al 28’ il sinistro di Rei sibila vicino al palo. L’assalto finale non porta in dote il successo al Giulianova, mentre il Lanciano si conferma squadra compatta e molto scorbutica. E il finale regala anche qualche tensione di troppo: con Elezaj che esulta sotto alla curva ovest, scatena la reazione dei giallorossi e poi espulso prima nel rientro negli spogliatoi.

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'