domenica, Ottobre 2, 2022
HomeNotizie PescaraPolitica PescaraPianella, ultimatum di Aramini a Di Tonto e Berardinucci

Pianella, ultimatum di Aramini a Di Tonto e Berardinucci

Pianella. Scontro interno alla maggioranza nel consiglio comunale di Pianella.

Il vicesindaco Romeo Aramini chiede conto e chiarezza ai colleghi del gruppo consiliare Un obiettivo in comune, nato in seno alla maggioranza fin dal 2019 e costituito inizialmente da Aramini e Davide Berardinucci, ai quali si è aggiunto nel 2020 Massimo Di Tonto.

Il vice sindaco e capogruppo, “dopo aver tentato, invano, di coinvolgere gli altri due consiglieri nelle attività della maggioranza, nel rispetto del mandato ricevuto dagli elettori”, afferma che gli altri due “non esprimono mai parere unanime nelle deliberazioni”, nonostante “il gruppo consigliare aveva ribadito la volontà di intraprendere un percorso politico diverso, ma sempre in linea con il programma elettorale”.

“Il rispetto per gli elettori impone coerenza e chiarezza”, afferma Aramini, “Del tutto legittime sono le intenzioni di cambiare idea o addirittura schieramento, ma questo deve avvenire in maniera trasparente. Non è possibile, a distanza di anni, sottoscrivere un programma elettorale e dichiararsi coerenti con esso e, sistematicamente, intraprendere iniziative politiche diverse”.

“Per tale ragione”, aggiunge il vice sindaco, “ho chiesto ai consiglieri Berardinucci e Di Tonto, mediante una lettera, di assumersi la responsabilità e l’onestà intellettuale delle proprie scelte riaffermando l’appartenenza al gruppo e partecipando all’imponente mole di lavoro che stiamo portando avanti o, al contrario, dichiarare una volta per tutte il passaggio nelle file della minoranza”.

Aramini si riferisce alle “quotidiane situazioni paradossali, dove Di Tonto assume iniziative con il consigliere di minoranza Filippone, rimasto unico componente del gruppo Pianella Vicina, quando in precedenza, da assessore, lo attaccava chiedendo chiarimenti su presunti favoritismi in ordine ai pali della pubblica illuminazione installati nei pressi della sua abitazione. Berardinucci, invece, inizia a far prevalere la sua neo appartenenza a Fratelli d’Italia, presentando proposte con la collega di partito Sergiacomo, componente a sua volta ad un altro gruppo di minoranza, quello di Vivere Pianella, smentendo con i fatti la più volte riaffermata appartenenza alla maggioranza che lo ha eletto”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES