Zes Abruzzo: firmato il decreto che ne disciplina l’istituzione

“È stato registrato nella giornata di ieri il decreto per l’istituzione della Zes Abruzzo.

 

Grazie al grande lavoro da parte del Governo e in particolare del Ministro Provenzano, si concretizza quindi una grande occasione per la nostra Regione”: lo dichiara Daniele Marinelli, responsabile economia e lavoro del Partito Democratico abruzzese. Marinelli prosegue: “Con la nascita della zona economica speciale, che ha quindi praticamente ultimato il suo complesso iter burocratico, si apre una stagione di importanti opportunità per l’Abruzzo, in particolare per quello che concerne la materia fiscale, con i crediti di imposta e le agevolazioni rivolte agli investimenti, e in materia amministrativa, con l’adozione di procedure di semplificazione in grado di accorciare i tempi e ridurre gli oneri burocratici per le imprese.

 

Si realizza così un contesto estremamente favorevole alla realizzazione di nuovi investimenti, alla creazione di nuovi posti di lavoro e allo sviluppo economico dell’Abruzzo. L’occasione dell’istituzione della zes è particolarmente importante poiché coincide con la stagione di investimenti del recovery plan di matrice europea, che canalizzerà oltre 200 miliardi di euro verso il nostro Paese e risorse molto significative anche verso la nostra Regione, in grado di aggiungere elementi di competitività al sistema economico e produttivo, in particolare per quello che concerne il potenziamento delle infrastrutture, delle reti, della tecnologia e dell’innovazione.

 

Il Governo aggiunge quindi un ulteriore tassello in grado di favorire per l’Abruzzo l’avvio di un percorso nuovo, virtuoso, in termini di ripresa e di sviluppo economico, anche dopo le enormi difficoltà legate all’emergenza covid. Ci auguriamo che tutti gli attori coinvolti nella filiera istituzionale, a partire dalla Regione Abruzzo, dimostrino concretamente di essere pienamente consapevoli dell’impatto di questa svolta”.