Lutto nel mondo Cisl: morto Antonio Iampieri

Nella serata di ieri è deceduto Antonio Iampieri, dirigente sindacale della Cisl, protagonista di una lunga e appassionata militanza fin dagli anni ’60.

 

Ha iniziato la sua attività come dirigente sindacale presso la CISL di Pescara dove ha ricoperto la carica di Segretario Generale della struttura provinciale, ha lasciato l’incarico dopo l’elezione a componente di Segreteria della CISL Abruzzo.

 

Nel 1981 è stato eletto Segretario Generale della CISL Abruzzo e componente del Comitato Esecutivo e del Consiglio Generale Confederali, cariche che ha ricoperto fino al 1989. Ha guidato l’Organizzazione in anni difficili, svolgendo un ruolo propositivo nel lungo ed animato confronto con la Regione e con le Associazioni datoriali per garantire uno sviluppo ordinato ed un riequilibrio delle aree territoriali abruzzesi. La CISL lo ricorda quale uomo di organizzazione, infaticabile, sensibile, tenace, coerente e profondamente impegnato nella tutela dei lavoratori.

 

Ha rappresentato, con coerenza ed impegno, sempre i bisogni delle lavoratrici e dei lavoratori anche nelle istituzioni per le battaglie in difesa del mondo del lavoro. I funerali si svolgeranno domani 6 maggio, alle ore 10,30, nella Basilica della Madonna dei Sette Dolori a Pescara.