Insediamento Corecom in Abruzzo: gli obiettivi VIDEO

“Una nuova legge di sostegno all’editoria, la lotta contro il Cyberbullismo e una norma per la promozione del ‘Marchio Abruzzo’.

 

Sono questi i primi tre punti programmatici per il nuovo Cda del Corecom Abruzzo che oggi si è ufficialmente insediato e al quale ho dato il benvenuto a nome di tutto l’Ufficio di Presidenza. Abbiamo un lavoro intenso e di assoluta rilevanza da portare avanti, in stretta sinergia con un Corecom che da sempre ha saputo svolgere un ruolo propositivo di importanza fondamentale per il Governo regionale”.

Lo ha detto il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri presenziando all’insediamento odierno del nuovo Corecom Abruzzo composto dal Presidente Ricardo Chiavaroli, dalla giornalista Roberta Galeotti, collegata in remoto, e dall’avvocato Gaetano Di Tommaso, avvenuto alla presenza della struttura tecnica di supporto e dirigenza del Corecom.

“Il Corecom è senza dubbio cresciuto con gli anni, sia in termini di lavoro che di autorevolezza – ha sottolineato il Presidente Sospiri -. Il suo raggio di azione non si limita più solo alla gestione del contenzioso con le società di telefonia, ma piuttosto oggi abbiamo un piano di nuove competenze che dobbiamo ulteriormente sviluppare. Penso innanzitutto a una nuova legge regionale di sostegno all’editoria cartacea, radiofonica, televisiva e on line, che sta complessivamente vivendo un momento di forte difficoltà e contrazione. Abbiamo la problematica del cyberbullismo e il Corecom può fare molto in tal senso, anche perché abbiamo assemblato un ottimo Cda che oggi vede la presenza dell’avvocato Di Tommaso, ovvero un legale che spesso si è esercitato sulla materia, e una giornalista, Roberta Galeotti che è espressione di una parte del mondo dell’informazione, e lo stesso Presidente Chiavaroli che non solo è espressione del mondo dell’informazione, ma è stato anche un collega, un legislatore, dunque ha anche un’importante esperienza di governo alle spalle, dunque abbiamo grandi aspettative”.

 

“Ripagheremo la fiducia che ci è stata accordata con l’incarico lavorando seriamente e con grande imparzialità – ha detto il Presidente Corecom Chiavaroli – perché il Corecom è un’Autorità regionale a tutti gli effetti che opera nell’Istituzione del Consiglio regionale, ma è un’Autorità e lavoreremo in sinergia con le altre Istituzioni come il Difensore Civico, il Garante per i diritti dell’Infanzia e dei Detenuti.

 

È nostro dovere dare atto del grande lavoro sin qui condotto che ha permesso al Corecom Abruzzo di crescere, abbiamo tanti obiettivi dinanzi a noi, dunque la legge per l’editoria, il Cyberbullismo, e la legge sulla produzione abruzzese, il ‘Marchio Abruzzo’. Credo che oggi ci sia un Cda di qualità con varie professionalità che è una garanzia di un buon lavoro”. La dottoressa Galeotti ha ringraziato la Presidenza per la fiducia accordata, e l’avvocato Di Tommaso ha formalmente illustrato le proprie competenze sulla materia della gestione del contenzioso nel settore della telefonia. Il Corecom ovviamente lavorerà su entrambe le sedi della Regione Abruzzo, ovvero a Pescara e a L’Aquila.