Emergenza Abruzzo, Mazzocca: ‘Donazioni provano grande senso civico nazionale’

Pescara. Si chiama “Luna Neve” la tensostruttura donata alla Protezione Civile regionale dalla BIOGEN ITALIA S.p.A. – azienda farmaceutica focalizzata nel campo delle scoperte biologicheche – che sarà utilizzata in favore della popolazione abruzzese colpita degli eventi tellurici e dalla neve di gennaio 2017.

La tensostruttura – di 12 metri per 6 – è idonea per essere impiegata anche nel periodo invernale in quanto in grado di sopportare un sovraccarico accidentale di neve sulla copertura fino a 120 kg./mq; inoltre è munita di impianto elettrico, sistema di riscaldamento e pavimento in pvc ignifugo.

La struttura sarà dotata di un generatore di corrente carrellato da 6,2 kilowatt acquistato grazie alla sensibilità e all’impegno di un gruppo di studenti di Torino che hanno raccolto la cifra necessaria.

Altre dotazioni tecnologiche sono state donate alla Colonna Mobile Regionale grazie alla disponibilità di privati cittadini e di operatori economici: la “Cupello Ambiente” s.r.l. di Cupello ha donato pompe di calore per l’allestimento di tensostrutture nel periodo invernale; la “GDL” di Torino ha donato 5 condizionatori climatici che consentiranno un ottimale allestimento delle tende sia nel periodo invernale che in quello estivo; inoltre cinque divani letto matrimoniali e cinque stufe a pellets, donate sempre dalla GLD, saranno consegnate nelle zone colpite dal sisma per l’allestimento di centri di accoglienza.

“Piccole o grandi che siano”, ha commentato il sottosegretario con delega alla Protezione Civile, Mario Mazzocca, “le donazioni da parte dei privati cittadini, di imprese, istituzioni, altro non sono che l’espressione più profonda del senso di appartenenza, della condivisione, dell’essere cittadino quale parte attiva del sistema di Protezione Civile”.